Bagarre Civitanovese:
sconfitta e quattro espulsi

La gara contro Santarcangelo si chiude con petardi e insulti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

sospensione-vives

di Emanuele Trementozzi

La Civitanovese esce dal Polisportivo contro Santarcangelo con una sconfitta meritata ma lo strascico di polemiche e molto probabili sanzioni da parte della Federazione per lanci di bottigliette, di petardi e ripetuti insulti incivili ai danni della direttrice di gara livornese, Vitulano. Al termine della gara si contano quattro espulsi tra le fila rossoblù: Rachini e Cucco dal campo, mister Morganti e Orlando dalla panchina. Trasferta di domenica prossima dunque in formazione rimaneggiata.

Parte bene la Civitanovese con Buonaventura che approfitta di un errore in disimpegno di Locatelli e dalla destra mette in mezzo rasoterra per Osagiede, che viene però anticipato dal portiere Nardi. Ma è un fuoco di paglia, perché la formazione romagnola prende il possesso del gioco e controlla agevolmente a centrocampo. Al 15esimo il vantaggio meritato, dopo due azioni svanite di poco. Dalla sinistra Radoi mette in mezze per il dimenticato Ambrosini, che all’altezza dell’area piccola indisturbato insacca con facilità. La reazione rossoblù arriva con Mandorino che dai venti metri scaglia un bel destro che sfiora il palo al 20esimo e con Koutouan che punta Locatelli e dal vertice alto dell’area fa partire un diagonale che sfiora il palo. Ma i romagnoli danno l’impressione di sapersi trovare a memoria, anche se al 36esimo arriva la prima protesta locale.

sospenzione-all.-morganti-+-giocatore-orlando-2-300x199

Locatelli trattiene in area Rachini ma l’arbitro lascia correre; il centrocampista viene ammonito per proteste e il giallo peserà nella ripresa. Termina la prima frazione e i secondi quarantacinque minuti iniziano con gli ospiti in avanti. Cucco sbaglia il rinvio e Tonelli fa partire un destro dal limite che sibila il palo. Tre minuti più tardi emozioni in sequenza. Rachini va al tiro dal limite, ma centrale. Ripartono i romagnoli e Ambrosini scaglia un destro terrificante a incrociare che incoccia la traversa in pieno. Quindi al 14esimo il primo episodio chiave: Rachini cade in area, ma non protesta. Il direttore di gara ravvede ugualmente la simulazione ed estrae il giallo; secondo per il centrocampista e rosso. Dieci minuti più tardi i rossoblù restano addirittura in nove. Cucco colpisce Del Pivo da fermo e scatta l’espulsione diretta, tra le proteste del pubblico. Tra il 36esimo e il 40esimo Santarcangelo potrebbe chiudere la gara. Prima Radoi, poi Ambrosini battono a colpo sicuro ma il neo entrato Bordi slava in entrambi i casi sulla linea a Paniccià battuto. E al 44esimo potrebbe accadere l’incredibile. Punizione di Serrapica, testa di Lazzarini e pallone che pare battere Nardi, ma interviene ugualmente sulla linea Osagiede e il gol viene annullato per fuorigioco. La palla di Lazzarini, se dentro, sarebbe valsa l’incredibile pareggio; ma Osagiede è in off side e vanifica il tutto. La panchina intera scatta verso l’assistente e ne fa le spese il mister Morganti, alla seconda espulsione stagionale. Lo stesso Orlando che dice qualcosa di  troppo e viene espulso dalla panchina. Così, dopo quattro minuti, arriva il triplice fischio. Bottigliette in campo, petardi, insulti incivili verso la terna: si chiude così la gara. Con la Civitanovese che rischia mute salate e squalifica del campo essendo recidiva e con tre giocatori in meno per le prossime gare.

***

contestazione-al-segnalinee

il tabellino:

0-1

Civitanovese: Paniccià 5,5, Tidei 5,5, Cucco 4, Rachini 6, Marotta 5, Serrapica 4,5, Koutouan 5 ( Bordi 27’ s.t. 7 ), Mandorino 6( Lazzarini 35’ s.t. s.v. ), Osagiede 5, Buonaventura 5( Natalini 39’ s.t. s.v. ), Gandelli 5,5; All. Morganti G 4,5.

A disp: Nunziata, Kulli, Orlando, Palma

Santarcangelo: Nardi 6, Baldinini 6,5, Locatelli 5, Obeng 6,5, Cola 6,5, Gregorio 6, Tonelli 6,5( Varone 27’ s.t. 6 ), Bazzi 6,5, Radoi 7, Del Pivo 6, Ambrosini 7,5; All. Angelini G 7

A disp: Casali, Griffo, Bezzi, Fabbri, Halilaj, Traini

Arbitro: Vitulano Carina S. di Livorno

Marcatori: Ambrosini 15’ p.t.

Ammoniti: Rachini ( proteste, simulazione 36’ p.t., 14’ s.t. ), Cucco ( comp.non reg 42’ p.t.), Serrapica ( comp. non reg 7’ s.t. ), Ambrosini ( com. non reg 22’ p.t.), Obeng ( proteste 46’ p.t. )

Espulsi: Rachini ( doppia ammonizione 14’ s.t.), Cucco ( gioco violento 25’ s.t. ), Morganti ( 45’ s.t. proteste ), Orlando ( da panchina proteste 46’ s.t. )

Note: Calci d’angolo ( 2 – 5 ), Minuti di recupero ( 2 p.t.; 4 s.t. )

paniccia-port.

osagiede-osayi

civitanovese-0-santarcangelo-1-300x198

cart.-rosso-rachini

cart.-rosso-cucco

botte-da-orbi

bonaventura



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X