La Civitanovese attende
lo spauracchio Santarcangelo

SERIE D - I romagnoli sono in serie positiva da 14 turni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
buonaventura_alex2

L'attaccante della Civitanovese Alex Buonaventura

di Emanuele Trementozzi

La Civitanovese si rituffa in campionato dopo la vittoria sfumata contro l’Atessa Val di Sangro causa un calcio di rigore al 36esimo della ripresa che Bordi giura non aver causato. Ma il direttore di gara lo ha decretato ed ora si pensa al pericoloso Santarcangelo. Formazione di tutto rispetto, forte della terza posizione in classifica e di un ruolino di marcia impressionante. Miglior difesa, uno dei migliori attacchi del campionato, in serie positiva da 14 turni e con l’ultima sconfitta che risale addirittura allo scorso 17 novembre in casa contro il Luco Canistro per uno a zero. Fuori casa inoltre, non perde dal 10 ottobre contro il Rimini per una rete a zero e con sole tre sconfitte subite. Non è dunque facile l’impegno per i ragazzi di mister Morganti, che dovranno rinunciare allo squalificato Noschese; una giornata solamente per lui nonostante l’espulsione diretta di Atessa e dunque andata di lusso per l’esterno romagnolo. Per quel che riguarda gli infortuni dovrebbe restare fuori solo il giovane e recidivo Serantoni, mentre in zona offensiva si dovrebbe puntare ancora una volta su Buonaventura e Osagiede. Quest’ultimo in lizza con Lazzarini, a meno di un clamoroso schema e tre punte che resta molto improbabile. Ballottaggio in porta anche tra Nunziata e Paniccià, quest’ultimo vicino al miracolo domenica in occasione del rigore; la sfortuna ha voluto che il pallone fosse solamente sfiorato e non respinto. I rossoblù continuano dunque la caccia ai play off, distante soli tre punti, e con la rosa al completo non è un obiettivo impossibile. C’è da superare l’ostacolo Santarcangelo; vincere significherebbe davvero candidarsi prepotentemente nella zona che conta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X