Lube verso San Giustino
Recine: “Rialziamoci subito”

Biancorossi a -3 dal secondo posto (Cuneo) ed a +4 dal quarto (Treviso). Domenica in campo tanti ex da una parte e dall'altra della rete
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Recine-Stefano

Il ds della Lube Stefano Recine

Il riscatto dei biancorossi dopo le due sconfitte consecutive tra Coppa Italia e campionato (Cuneo e Monza) dovrà avvenire nella trasferta più lunga della stagione: domenica alle 18.00 la squadra di Mauro Berruto sarà di scena a San Giustino, per la 3ª giornata di ritorno della Regular Season, dopo la gara pernottamento in Umbria e nella giornata successiva partenza per la Siberia, destinazione Surgut dove mercoledì 9 alle ore 15.00 italiane i biancorossi saranno impegnati nella gara di andata dei quarti di finale della Gm Capital Challenge Cup. Rientro previsto per giovedì sera, e domenica 6 febbraio di nuovo in campo per il campionato, con il big match in casa della capolista Trento. Tre partite difficilissime a prescindere, ed ancor più considerando il momento delicato che stanno attraversando i maceratesi, alle prese con i problemi fisici che negli ultimi giorni hanno colpito diversi giocatori, i chilometri da percorre tra viaggi in pullman ed aereo (per la trasferta in Russia serve quasi un’intera giornata di viaggio) e naturalmente lo spessore degli avversari. Tre partite in cui i ragazzi di Mauro Berruto dovranno cronologicamente cercare di ottenere sempre il massimo, partendo proprio dalla gara di San Giustino che mette in palio tre punti importantissimi per la classifica: con la sconfitta di ieri con Monza, Cuneo e quindi il secondo posto distano ora tre lunghezze, mentre sotto Treviso è arrivata a -4 da capitan Omrcen e compagni. La truppa biancorossa, che oggi sarà di nuovo al lavoro al Fontescodella, partirà per l’Umbria domani pomeriggio, dopo aver effettuato una seduta di allenamento tecnico in mattinata.

PARLA STEFANO RECINE – “Dobbiamo tenere bene a mente quello che è il nostro obiettivo – dice il direttore sportivo della Lube Banca Marche – Domenica giocheremo con una squadra, la Rpa San Giustino, che esprime in campo una buona pallavolo, ma da parte nostra sarà fondamentale tenere sempre a tiro il secondo posto, che è assolutamente raggiungibile visto che anche il calendario in futuro ci vedrà giocare in casa sia contro Cuneo che contro Treviso. In Umbria serve il risultato pieno, dovremo far valere le nostre potenzialità: abbiamo un ottimo staff e ottimi giocatori, per rialzarsi dopo queste due sconfitte consecutive servono soprattutto serenità, spirito di sacrificio e grande consapevolezza nei propri mezzi. La stagione è lunga, ci sta che si presentino dei momenti di difficoltà e per superarli bisogna affrontarli senza abbattersi, convinti di ciò che già in altre occasioni abbiamo dimostrato di saper fare molto bene”.

QUANTI EX – La sfida dei maceratesi con la Rpa vede impegnati da una parte e dall’altra della rete tantissimi ex. Sulla sponda biancorossa c’è Cristian Savani, giocatore della formazione umbra (a Perugia) dal 2008 fino alla passata stagione, conquistando una Challenge Cup. Nella squadra allenata da Zanini gli ex biancorossi sono invece Andrea Bartoletti, a Macerata dal 2007 al 2010 conquistando 2 Supercoppe Italiane e 2 coppe Italia, ed il libero Andrea Giovi, biancorosso nel 2008/2009 vincendo 1 coppa Italia.

DIRETTA RADIO CUORE – Rpa San Giustino-Lube Banca Marche sarà raccontata in diretta sulle frequenze marchigiane di Radio Cuore Network, disponibili in streaming nella sezione Radiocronaca Live di Lubevolley.it e sul sito www.cronachemaceratesi.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X