Dell’Aquila spinge il suo Corridonia:
“Contro la Maceratese
una gara molto delicata”

ECCELLENZA - Il centravanti dei locali sarà out per infortunio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Manuel-DellAquila

L'attaccante del Corridonia Manuel Dell'Aquila

di Andrea Busiello

Domani al Martini di Corridonia c’è un derby molto importante ai fini della classifica. La formazione padrona di casa di mister-carabiniere Giovanni Ciarlantini affronterà la Maceratese nel torneo d’Eccellenza. La posta in palio è elevata per le due compagini che sono reduci entrambe da un successo nel turno infrasettimanale: il Corridonia nella tana dell’Urbino mentre la Maceratese in casa contro il Centobuchi. In vista di questo match abbiamo ascoltato il bomber della truppa di casa Manuel Dell’Aquila, che sarà out a causa di un infortunio alla caviglia.

Partiamo dalla vittoria in casa dell’Urbino: ci voleva per rialzare la testa ed il morale…

“E’ stata una vittoria molto importante. Questi tre punti ci hanno permesso di rialzare la testa, ora sarà fondamentale affrontare con la giusta mentalità la sfida contro la Maceratese”.

Con l’arrivo di Bugiolacchi il reparto offensivo è diventato di maggiore qualità: aumenta la concorrenza?

“Si, ma l’arrivo di Bugiolacchi ci rinforza. In questo momento sono fuori per un infortunio alla caviglia, ma quando saremo al completo credo che lo spazio lo troveremo tutti. Ho già parlato con il mister e su come poterci far giocare insieme, la cosa è possibile”.

Domani arriva la Maceratese del neo tecnico Sabbatini: che gara si aspetta?

“Una partita molto delicata. La formazione biancorossa è alla ricerca di punti importanti per la salvezza, noi dovremo essere bravi a partire subito forte. A Corridonia è una partita molto sentita e faremo di tutto per dare una soddisfazione alla nostra tifoseria”.

I punti di forza della formazione biancorossa quali sono a suo avviso?

“Credo che la coppia di centrali difensivi siano di ottima qualità, ovvero Benfatto-Romagnoli. Poi dovremo stare attenti al duo d’attacco composto da Cacciatori e Bonsignore, due atleti di grandissima qualità che possono fare la differenza in qualsiasi istante”.

Parliamo di una gara che potrebbe segnare il destino di una o dell’altra formazione. Secondo lei il Corridonia può ambire ai play off?

“Noi dobbiamo pensare solo alla salvezza, poi vedremo cosa arriva strada facendo. E’ innegabile che una vittoria contro la Maceratese potrebbe aprire degli scenari interessanti per la nostra squadra”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X