Basket in carrozzina,
per il Santo Stefano
trasferta isolana da dimenticare

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Malik-Abes1-213x200

Il coach del Basket Santo Stefano Abes Malik

Finisce con la sconfitta di 10 punti (66-56) la trasferta della S.Stefano-Banca Marche a Sassari. Contro la formazione isolana i portopotentini non sono riusciti ad andare oltre le 56 realizzazioni e questo ha inciso non poco sull’esito della gara. Troppo basso lo score dei marchigiani e a Sassari è bastato realizzarne 66 per aggiudicarsi la vittoria.  Troppi gli errori sotto canestro dei portopotentini. Questa la chiave di lettura di un match che, se la S.Stefano fosse stata meno sciupona in fase realizzativa, probabilmente avrebbe quanto meno preso un’altra direzione e per gli isolani sarebbe stato più difficile ottenre i due punti. Evidentemente ha fatto bene a Sassari la ventata di aria nuova portata dai nuovi arrivi, il giocatore  Tanghe (autore di ben 23 punti sabato) e l’allenatore Fisher. Il loro arrivo ha coinciso con una vittoria molto importante per gli isolani che intendono al più presto lasciare l’ultimo posto in classifica. In casa S.Stefano coach Abes intende spronare i suoi ragazzi in vista dell’importante gara interna di domani (ore 18) contro Giulianova. Già da sabato sarà fondamentale riuscire a capitalizzare meglio le occasioni in fase offensiva.

La classifica:
CMB Santa Lucia Sport Roma 18
BA.D.S. Quartu S. Elena 12
Lottomatica Elecom Roma 12*
LAS BLS Regione Abruzzo Giulianova 10
Padova Millennium Basket 8
Aurora UGF Ass.zioni Cass. Rur. Artigiana Cantù 8*
S.Stefano P.P.P. 6
Anmic Sassari 4
HB Torino Asjia SKF 0

* una partita in meno



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X