Scoppa mura il Fiuminata
La Cluentina strappa un prezioso 0-0

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN PRIMA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lorenzo-Scoppa-numero-uno-della-Cluentina

Il portiere della Cluentina Lorenzo Scoppa

di Filippo Ciccarelli

Il 2011 comincia con un pareggio per 0-0 tra Cluentina e Fiuminata, formazioni agli antipodi della classifica nel girone C del campionato di Prima categoria. La vittoria era fondamentale per entrambe le compagini; la formazione di Piediripa ha bisogno di punti per levarsi dalle brutte acque della zona play-out, mentre l’undici dell’alto maceratese non può permettersi di lasciare troppo gioco alla Monteluponese, che ha infatti sfruttato il momentaneo stop dei gialloblù al “Valleverde” per portare a 3 le lunghezze di vantaggio sul gruppo di mister Berrettini. Il primo tempo vede le due squadre equivalersi; al 4’ Ferranti calcia in porta una punizione deviata fuori da Scoppa. La risposta della Cluentina è affidata a Bianchetti, che conclude quattro minuti dopo con un diagonale deviato dal portiere del Fiuminata proprio dalle parti di Filippo Canesin; l’attaccante della Cluentina però manca la correzione in rete. Al 10’ una punizione rasoterra di Scaloni viene deviata dalla barriera, è bravo Scoppa a bloccare a terra. Il portiere della Cluentina si ripete di nuovo al 26’, mettendo in angolo una conclusione del bomber gialloblù Biagini.
Tedeschi ci prova per la Cluentina con una conclusione velleitaria da fuori area al 32’, e due minuti dopo una bella combinazione tra Guzzini, Micozzi e Bianchetti viene conclusa da quest’ultimo con un tiro svirgolato in acrobazia da buona posizione. Le ultime emozioni del primo tempo le regalano Bianchetti, che a cinque minuti dalla fine pennella un lob di poco alto sopra la traversa della porta difesa da Mocci, e Scaloni; il vice capitano del Fiuminata fallisce una clamorosa occasione calciando a lato il pallone crossato dalla destra quando era a tu per tu con Scoppa. Il secondo tempo comincia con molto nervosismo in campo. Al 6’ il Fiuminata rimane in 10 per l’espulsione di Meschini, ammonito per la seconda volta. Al 13’ contatto sospetto in area di rigore della Cluentina, ma il signor Musta lascia proseguire nonostante le proteste degli ospiti. Al 17’ Scoppa si supera nuovamente, chiudendo in corner un’iniziativa di Ferranti. Il clima è comunque pesante, ed al 19’ Micozzi si becca un cartellino rosso diretto, per il suo intervento senza senso a centrocampo; fallo da dietro su Fede a piedi uniti e doccia anticipata, peraltro accettata senza proteste da parte del centrocampista biancorosso. Al 22’ è ancora il Fiuminata a recriminare per un presunto fallo di mano in area di rigore della Cluentina, che avrebbe significato la massima punizione per i gialloblù. L’arbitro non fischia niente ma Siroti, difensore della Cluentina, riesce a farsi ammonire per proteste nonostante la decisione che favoriva la sua squadra. Due minuti dopo Scoppa blocca una conclusione di Biagini, che è bravissimo al 36’ a liberarsi del suo marcatore e a scagliare un destro dal limite dell’area che esce di pochissimo a lato. Nel finale inutile il forcing di entrambe le squadre, che devono accontentarsi di un punto per parte. A fine partita Berrettini, coach del Fiuminata, sostiene che sicuramente è difficile fare risultato su questo campo, ma che comunque la sua squadra avrebbe meritato i tre punti. Parole di elogio da parte del mister avversario per Scoppa, portiere della Cluentina, autore secondo Berrettini di alcune parate da categoria superiore. L’allenatore della Cluentina Cicioni ammette invece di aver visto, cosa frequente negli ultimi tempi, una Cluentina a due facce; migliore quella del primo tempo, meno brava quella della ripresa. Partita condizionata comunque dal nervosismo secondo Cicioni, che ha sottolineato come nel secondo tempo si sia giocato ben poco a calcio proprio perché si è perso tempo a causa dei numerosi falli.

IL MIGLIORE IN CAMPO: LORENZO SCOPPA (Cluentina) Gioca una prestazione su livelli eccezionali. Dice di no più volte agli attacchi del Fiuminata. Davvero un lusso per la categoria.

Il tabellino:

CLUENTINA: Scoppa 8, Piancatelli 6.5 (39’st Marcaccio s.v.), Siroti 6, Cervigni 6.5, Cerquetta 6, Tedeschi 5.5, Micozzi 5, Bianchetti 7, Angeletti 6 (28’st Magnarelli s.v.), Guzzini 5.5, F. Canesin 5 (44’ st Tiralongo s.v.). All: Cicioni.

FIUMINATA: Mocci 6.5, Calvigioni 6.5, Gobbi 6, Onesini 6.5, Bellucci 6 (33’pt Monteneri 6.5), Meschini 5.5, Lezzerini 6.5 (10’st Mannelli, 5.5), Scaloni 5, Fede 6.5, Ferranti 6.5, Biagini 7. All: Berrettini.

Arbitro: Musta di San Benedetto del Tronto.

Note: Ammoniti Piancatelli, Siroti, Bianchetti (Cluentina), Meschini, Mannelli (Fiuminata). Espulsi: Meschini (Fiuminata) al 7’ st per somma di ammonizioni, Micozzi (Cluentina) al 19’st per condotta violenta. Recuperi: 1’+ 4’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X