Pepa Trasporti corsara ad Urbania
Partita senza storia, finisce 82-65

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
mauro-belelli-in-lunetta

Mauro Belelli dalla lunetta

La Pepa Trasporti Recanati trova sotto l’albero un’importante affermazione che rigenera l’intero ambiente in vista del girone di ritorno. I ragazzi di coach Roberto Castellani vincono e convincono sull’ostico parquet di Urbania nel primo turno infrasettimanale della C / Regionale.  82-65 il risultato finale a favore dei recanatesi che centrano l’obiettivo individuato dalla dirigenza alla vigilia degli ultimi tre impegni del girone di andata. Vale a dire due successi su tre. Dopo l’affermazione casalinga sulla Vigor Matelica e l’amaro disco rosso di Porto San Giorgio, Sorrenti e compagni raccolgono infatti altri due punti d’oro nella trasferta piu lunga della stagione. Prestazione globale da dieci e lode con gli atleti che hanno saputo fare buon viso a cattiva sorte: senza Cuna e con Attili a mezzo servizio a causa di precedenti acciacchi fisici, la truppa recanatese ha dovuto rinunciare ben presto anche a Marco Toppi per un infortuno che in un primo momento non sembra di lieve entità. A suonare la carica ci ha pensato Mosca, con 26 punti e 29 di valutazione; poi un grande Sorrenti (37 minuti in campo, 19 punti e 21 di valutazione), un altrettanto grande Belelli (38 minuti in campo, 16 punti, 11 rimbalzi e 17 di valutazione), Pieralisi tornato ai suoi livelli dopo l’influenza, Ciccarelli sapiente in regia e nel dettare i ritmi, il capitano Ottavianoni prezioso nel garantire minutaggio e rotazioni. L’incontro parte in salita per la Pepa Trasporti che subisce lo sprint di Urbania. Ma pochi minuti bastano per prendere le misure agli avversari e il primo quarto si chiude con Recanati avanti 26-17. La prematura uscita di Toppi potrebbe far cambiare l’inersia della partita a favore dei padroni di casa ma non è così. I leopardiani chiudono tutti gli spazi e vanno a canestro con estrema facilità. Il parziale di 24-12 consente loro di andare all’intervallo lungo con un rassicurante 50-29, con numeri che fotografano alla perfezione la prestazione dei ragazzi di Castellani con solo 9 errori al tiro nel primo tempo e con il 68% totale nelle conclusioni dal campo. Il terzo periodo viaggia sui binari dell’equilibrio ma Recanati non molla di un centimetro e guadagna altri due punti. L’ultimo quarto inizia con un vantaggio di ventitre punti che viene ulteriormente incrementato a 25, prima di rifiatare e consentire all’Urbania di rendere meno pesante il passivo.

il tabellino:

Pallacanestro Urbania: Baldassarri 7, Biagetti 10, Akimola 4, Macciaroni 12, Morelli 4, Federici 3, Matteucci 3, Tancini 6, Montino 10, Bernardini 6 (all.re Davide Curzi).

“Pepa trasporti” Recanati: Mosca 26, Ottavianoni 3, Attili, Ciccarelli 3, Pieralisi 13, Sorrenti 19, Belelli 16, Toppi 2, Passarini, Sabbatini (all.re Roberto Castellani).

ARBITRI: Rosati di Pesaro e Auriemma di Monteporzio

Parziali: 17 – 26; 12 – 24;  20 – 22; 16 – 10.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X