L’enogastronomia francese
sarà protagonista a Macerata

Il mercatino regionale a Macerata dal 5 all'8 dicembre
- caricamento letture
MRG-lavanda
Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa prima edizione del Mercatino Regionale Francese che si terrà da domenica 5 a mercoledì 8 dicembre a Macerata. Ospitato nella cornice di Piazza Vittorio Veneto, l’evento rappresenterà una ghiotta occasione per conoscere i prodotti dell’enogastronomia francese: baguettes e croissants appena sfornati, biscotti, formaggi e vini provenienti da tutte le regioni della Francia, accanto a spezie e frutta secca dei Caraibi francesi. Non mancheranno i prodotti artigianali: stoffe, tovaglie, saponi e profumi della Provenza e tanto altro. Un fine settimana quindi da non perdere, un’occasione unica per venire a contatto con le tradizioni artigianali ed enogastronomiche francesi.
Il Mercatino Regionale Francese è un evento proposto da un gruppo di operatori commerciali francesi che hanno maturato un’esperienza internazionale in questo settore.La tipicità del prodotto e la professionalità degli espositori ha permesso, in questi anni, unosviluppo sia in termini di proposte, sia delle località che lo hanno ospitato, tanto da arrivare, nel2009, in oltre 30 città dell’Italia settentrionale. L’evento, ospitato nei centri storici con lo scopo di vivacizzarli, ha permesso anche di dare impulso al commercio locale. Visitare il mercatino vuol dire immergersi in una mescolanza di profumi e di colori che lo rende molto particolare e caratteristico.
merc_reg
I prodotti artigianali arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda, essenze e borse in paglia. Non mancano però anche le offerte legate all’abbigliamento sportivo,con le maggiori marche francesi. Da Parigi arrivano profumi, cosmetici e un’ampia gamma diaccessori moda. I prodotti legati all’enogastronomia francese rappresentano il cuore del mercatino. Oltre 40 i tipi diformaggio presenti, dal Mont d’Or, con la tipica confezione di legno, al Rocamadour del MidiPyrénéés, dal Camembert della Normandia, al Brie della Ile de France. Anche i vini sonopresentati in oltre 30 varianti, dallo Champagne al Bordeaux fino al Sidro. I salumi hanno particolaritipi di produzione che abbinano spezie ed erbe aromatiche. L’offerta dei biscotti Bretoni puòcontare su oltre 20 varietà diverse di ripieno: dal cocco al sesamo, dal cioccolato al limone. Anchela pasticceria proveniente dal Maghreb ha un’ampia offerta di prodotti. Una grande tavolozza dicolori è rappresentata dallo stand delle spezie, le quali provengono, nella maggior parte dei casi,dalle ex colonie francesi. Da non perdere è lo spazio dedicato alle crepes, alle Tartiflette e alCassoulet, tutte specialità da degustare calde. A conclusione dello spazio enogastronomico nonpoteva mancare la baguette, calda, appena sfornata. I forni della Boulangerie preparano anchecroissant e pasticceria da forno che fa bella mostra su uno stand di oltre 10 metri.
Visitare il mercatino vuol direi mmergersi in una mescolanza di profumi e di colori che lo rende molto particolare e caratteristico.I prodotti artigianali arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda,essenze e borse in paglia. Non mancano però anche le offerte legate all’abbigliamento sportivo,con le maggiori marche francesi. Da Parigi arrivano profumi, cosmetici e un’ampia gamma di accessori moda.I prodotti legati all’enogastronomia francese rappresentano il cuore del mercatino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =