Un’assemblea pubblica per discutere
la Minitematica e l’urbanistica

La proposta dei Comitati
- caricamento letture

maceratapanorama

Scrive il gruppo di Comitati e associazioni che si è formata per il No al Suap Giorgini:

La precedente Amministrazione ha lasciato in eredità una serie di atti tecnicamente complessi e delicati per l’impatto che avranno sul futuro della città e quindi sulla vita di tutti i cittadini. Due in particolare sono ora al centro del dibattito: il SUAP Giorgini e la Minitematica.
La soddisfazione dei comitati e delle associazioni per l’ormai imminente voto negativo sul Suap Giorgini non deve far passare sotto silenzio il dibattito anche aspro che si e’ aperto improvvisamente sulla cd minitematica all’interno della stessa maggioranza, contrapponendo il Sindaco e i Consiglieri membri della commissione urbanistica: Non ci interessa qui e ora entrare nello specifico delle questioni tecniche al centro del confronto/scontro ma non possiamo non rilevare l’importanza di una variante al PRG che aldilà di un nome all’apparenza innocuo (mini-tematica) contiene anche scelte urbanistiche importanti. Scelte che prevedono ulteriori edificazioni (alcune centinaia di migliaia di mc) localizzate su innumerevoli parti del territorio ma che non sembrano inserite in una visione coerente e unitaria e che poco hanno a che vedere con la “…mera correzione di errori e incongruità…” che sottendeva l’avvio di questa variante urbanistica.

Se davvero si vuole avviare un nuovo modo di governare la città, come dichiarato nel programma dell’amministrazione a guida Carancini, allora e’ necessario prendere una pausa di riflessione su questa delibera, andare davanti ai cittadini e aprire un confronto aperto per spiegare le motivazioni di interesse pubblico che inducono l’Amministrazione ad approvare questa pesante variante urbanistica.

Giovedì scorso (primo di una serie di incontri previsti con tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio) le associazioni e i comitati che da tempo si battono contro il SUAP Giorgini  hanno incontrato alcuni componenti del gruppo consiliare  e della direzione cittadina PD.  In un clima disteso c’è stato un interessante scambio di vedute e i consiglieri presenti si sono dimostrati disponibili nei confronti delle nostre richieste di tutela, recupero e valorizzazione del territorio, di sostegno ad una gestione responsabile e rigorosa del suolo e delle risorse naturali, impegnandosi inoltre ad istituire un tavolo tecnico organizzativo con associazioni e comitati in tema di pianificazione tra soggetti istituzionali e non.

Non si tratta ovviamente di un sodalizio, perchè la nostra posizione è e rimane quella di una critica aperta e leale a buona parte della politica urbanistica portata avanti dall’Amministrazione Comunale di Macerata in questi anni; siamo dunque pronti a valutare positivamente gli impegni assunti ma chiediamo con altrettanta fermezza che questi impegni si traducano in fatti concreti, nel segno della trasparenza quale principio essenziale che dovrebbe ispirare ogni Amministrazione e senza la quale qualsiasi atto può essere foriero anche di polemiche sterili.

Chiediamo pertanto che il rinvio annunciato della Minitematica venga opportunamente utilizzato per convocare un’assemblea pubblica per illustrare ai maceratesi i suoi contenuti  e anche le linee guida che questa Amministrazione intende adottare in campo urbanistico: Solo così si darebbe immediata e seria credibilità alla disponibilità al dialogo con tutta la città annunciata in campagna elettorale e per ora verbalmente confermata nell’incontro di giovedì scorso: ora ci aspettiamo un segnale di coerenza e responsabilità da parte del Sindaco e del principale partito di maggioranza.

Firmato

Ciclo Stile
Civicamnente
Comitato Tutela San Claudio, Piediripa e Valle
Coordinamento Paesaggio Marche
La Fabbrica di Niki – Macerata
Legambiente Marche
Maceratiamo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =