Approvato al Senato
l’emendamento Saltamartini
per equiparare i malti di amianto
nei navigli alle vittime del dovere

- caricamento letture

“Finalmente le persone ammalate  per esposizione all’ amianto nel compimento dei loro doveri nei navigli di Stato verranno equiparate alle vittime del dovere , anche grazie ad un fondo di cinquemilioni di euro annui che permetteranno di risarcire le vittime.” Afferma il Senatore Filippo Saltamartini, sindaco di Cingoli.

” Sono numerosi -continua – coloro che tra le forze armate si sono ammalati a causa dell’amianto e con quest’ emendamento , che con le ultime ratifiche  si  appresta a diventare legge, la loro tutela sarà più incisiva  e concreta”.

L’ emendamento presentato dal Senatore Filippo Saltamartini e oggi approvato al Senato  crea un fondo di cinque milioni di euro annui per affrontare i casi dia malattie croniche contratte per intossicazione di amianto nei navigli di Stato.

Il provvedimento riformulato in parte dalla commissione bilancio per consentire un diverso reperimento delle risorse , è parte di un disegno di legge più generale  sul lavoro, il collegato lavoro di cui il Senatore Saltamartini è relatore insieme al collega Castro.

L’ equiparazione giuridica con le vittime  per causa del dovere permetterà ,quando sarà approvato definitivamente,una protezione maggiore a tutti coloro che si sono ammalati nel corso di questi anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X