Tacconi: “Inutile il numero verde
per le piccole cose”

L'INTERVENTO

- caricamento letture
tacconi-ivano

Ivano Tacconi in Consiglio comunale (foto Picchio)

Da Ivano Tacconi, capogruppo Udc in Consiglio comunale:

Da molti anni, prima il consigliere delegato allo sport, poi  assessore alle piccole cose  Alferio Canesin riceve dai consiglieri comunali segnalazioni di emergenza, affinchè il Comune intervenga per: i piccioni, alcuni abitanti del centro storico che non posso entrare nelle proprie abitazioni; l’erba sui marciapiedi è  diventata una cosa abituale; i bagni pubblici sono sempre sporchi e soprattutto costruiti male e chiudono spesso alle 18.30 di sera; la stazione degli autobus da quando è stata costruita è oggetto di vandalismo; la zona del palazzetto di Fontescodella è una vera discarica a cielo aperto; la potatura delle piante non raggiunge tutti i quartieri.  Questi sono solo alcuni esempi di degrato della città capoluogo di provincia. “Writers e vandali: ora basta”  caro assessore lo dobbiamo dire noi consiglieri comunali regolarmente eletti dai cittadini. Il numero verde  per tutte queste vostre negligenze  siamo noi. Non vedo perchè il cittadini si devono impegnare per queste cose, quando in una città di soli quarantaquattromila abitanti  ha ben quaranta consiglieri comunali e molti assessori a disposizione. La vostra vuole essere solo una tattica politica portavoti, infatti i responsabili della gestione degli orti, delle associazioni culturali sono sempre i più votati.
Date esecuzioni alle nostre Interpellanze; Mozioni e Ordini del Giorno dove richiamiamo la vostra attenzione su tutti i problemi citati sopra. Personalmente come consigliere comunale posso documentarla che quanto da lei esposto già è stato richiesto, c’è solo la vostra inadempienza che tentate di risolverla attraverso il numero verde, come se i consiglieri comunali non esisterebbero. Se negli ultimi undici anni di vostra amministrazione  avevate attuato  le nostre osservazioni  che riguarda il vandalismo, Macerata èra una città linda e pulita, purtroppo avete sempre scherinito in consiglio comunale questi problemi. Rivedere i contratti di collaborazione con la SMEA e APM  per queste piccole cose sono già nei nostri ordini del giorno fate presto ad attuarle.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X