Il ds più giovane d’Italia
parla del futuro della Recanatese

Daniele Gianfelici: "E' ufficiale. Si riparte dal duo Siroti-Baldoni"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Daniele-Giafelici

di Andrea Busiello

Sta affilando le armi la Recanatese, in vista del prossimo torneo di serie D, che si preannuncia mozzafiato. Per il momento in casa leopardiana ci sono state novità solo in uscita ma a breve verranno ufficializzati dei nomi anche in entrata. Nel frattempo, è ufficiale il rinnovo della carica di mister per il binomio Siroti-Baldoni. Nota cuoriosa: il ds della Recanatese Daniele Gianfelici (nelle foto) è stato premiato nella stagione da poco conclusa come ds più giovane di tutta la nazione dalla serie A alla D, all’età di 26 anni. Proprio con lui facciamo un bilancio, in prospettiva futura, sulla stagione che verrà.

Gianfelici, partiamo da questa cuorisità del Ds più giovane d’Italia. Come si sente in questa veste?

“Sono onorato, oltre che felicissimo di tale opportunità che la società mi ha dato. Devo ringraziare la stessa per il coraggio e per la fiducia accordatami, mi auguro di comportarmi sempre nella maniera migliore e fare il bene della Recanatese”.

Nonostante la sua giovane età sta svolgendo con passione e competenza il proprio lavoro…

“Metto il massimo impegno in questo lavoro. E’ ovvio che l’esperienza me la devo fare sul campo dato che sono giovane ma comunque già da prima seguivo tutti i campionati, avendo fatto per due anni l’osservatore per una squadra di serie D; di entusiasmo ne ho tantissimo e mi auguro di fare bene anche nella stagione che stiamo progettando”.

Daniele-Gianfelici-

Concentriamoci sulla stagione prossima. Siroti-Baldoni ufficiale alla guida della Recanatese?

“Si, è ufficiale. Sarà ancora il duo Siroti-Baldoni ad allenare la nostra squadra. Volevo pubblicamente elogiarli perchè sono due ragazzi eccezionali che lavorano davvero benissimo. Nell’anno che si è appena concluso i ragazzi li hanno seguiti sempre, facendo vedere bene l’impronta dei mister. Sono convinto che anche quest’anno faranno ottime cose”.

Per il mercato, cosa bolle in pentola?

“Ci sono tanti situazioni aperte. Al momento siamo chiamati a sostituire alcune colonne come Salvatelli, Fermani, Iommi e Pica che si sono accasati altrove. Entro pochi giorni credo che ci saranno delle novità ufficiali in entrata; nel frattempo i riconfermati rispondono al nome di Luca e Loris Cantarini, Ristè, Zannini, Patrizi, Garcia e Moretti”.

L’obiettivo della Recanatese per la prossima stagione agonistica?

“Quello di far bene. Non vogliamo porci troppi limiti ma, l’idea è quella di costruire una squadra che possa ben figurare con tutti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X