La storia dell’Upim
in 50 scatti

La mostra di Guido Picchio
- caricamento letture

UPIM

La storia della filiale maceratese del grande magazzino più famoso d’Italia rivive in cinquanta scatti. La mostra di Guido Picchio Upim 1942-2003 verrà inaugurata venerdì prossimo (16 luglio), alle 18.30 nella galleria degli Antichi forni.

L’itinerario rievoca la storia del negozio in ogni sua sfaccettatura, dalla prima apertura in corso della Repubblica negli anni Quaranta, al boom degli anni Sessanta che l’ha portato a spostarsi nei locali più grandi di corso Matteotti, fino al declino inarrestabile che ne ha segnato la chiusura definitiva nel 2003. Immagini in bianco e nero che si susseguono con quelle più recenti, a colori, e che raccontano di feste, sfilate e tanti ospiti famosi che hanno affollato i tre piani del magazzino.

La mostra, realizzata con il patrocinio del Comune di Macerata, e la collaborazione di diversi sponsor come Tombolini, Infissi Design, Mbo, Papa Enrico ed Eredi Paci, rimarrà aperta fino al 23 luglio. Con l’occasione Picchio presenterà anche il libro fotografico Upim 1942-2003, dove, oltre alle foto esposte agli Antichi forni, si potranno trovare diversi aneddoti raccontati dalle ex dipendenti del magazzino.

upim1-235x200

UPIM2-235x200

upim3-235x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X