Renzo Arbore, Albano, Elio e le storie tese
e Malika Ayane per Macerata Estate

Presentato il programma. Torna Serena Ganci. Mostra di Picchio sull'Upim
- caricamento letture
L1001082-300x207

Il Sindaco Carancini con gli Assessori Irene Manzi e Federica Curzi

di Alessandra Pierini

Rigore, coinvolgimento delle frazioni e partecipazione delle associazioni: sono queste le parole chiavi del cartellone di Macerata Estate presentato questa mattina nella Sala Consiliare del Comune . Il rigore è dovuto alla difficile situazione economica e finanziaria che interessa sia l’ambito nazionale che quello locale. Il coinvolgimento delle frazioni è legato agli eventi che le vedranno in prima linea. La partecipazione è assicurata dalle 49 associazioni ed enti che hanno dato il loro contributo organizzativo al cartellone. Non mancheranno comunque nomi importanti della musica : il 9 luglio Serena Ganci, vincitrice di Musicultura 2010, animerà la Notte dei Saldi organizzata dai negozianti di Corso Cavour, il 18 luglio Albano si esibirà a Piediripa nel Piazzale Mercurio, il 18 agosto  Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana Tour daranno il via allo Sferisterio Music Live che il 25 agosto ospiterà Malika Ayane. Il 18 settembre in Arena arriveranno anche Elio e le storie tese in un concerto per il 60esimo anniversario di fondazione dell’Avis Macerata. Se lo Sferisterio negli anni si è affermato come casa ideale della musica, non saranno meno importanti gli appuntamenti con la danza. Il 28 di agosto arriveranno in Arena  in occasione del concorso “Danza AllStyles” organizzato dall’Associazione Sestaessenza, Francesco Mariottini e Maria Saffino, volti noti per la partecipazione alla trasmissione televisiva “Amici di Maria De Filippi” , Alessandro Riga e Letizia Giuliano, ballerini professionisti coordinati dal famoso coreografo Gheorghe  Iancu.

L10010982-226x300

Il vicesindaco Irene Manzi

Il cartellone Macerata Estate prevede poi appuntamenti con il teatro dialettale, mostre fotografiche, musica jazz con l’appuntamento classico di “Musicamdo”, corsi di Ars in Fabula con i maestri internazionali dell’illustrazione e iniziative per i più piccoli.
“La nostra intenzione è di continuare la tradizione positiva di Macerata Estate portata avanti da Massimiliano Bianchini ed è bello vedere una grande partecipazione dal tessuto sociale di questa città” ha detto il Sindaco Romano Carancini. “Nonostante il budget ridotto – ha continuato il vice-Sindaco Irene Manzi – abbiamo sempre avuto la ferma convinzione di non voler lasciare Macerata  senza una stagione estiva e abbiamo assicurato almeno uno spettacolo per quasi tutte le sere. Accanto agli appuntamenti classici quali la rassegna jazz, il teatro dialettale al Park si, la rassegna cinematografica alla scuola Mestica e al Festival del Folclore, promosso dai Pistacoppi, appena tornati da Weiden, dove sono stati accolti con entusiasmo, abbiamo inserito eventi  importanti e, essendo la Giunta composta di tre donne, non potevamo trascurare un appuntamento al femminile. Il 15 luglio si svolgerà in centro storico ‘Non a voce sola’, una rassegna di poesia, filosofia, narrativa, musica ed arti, declinate al femminile.”

L’assessore Federica Curzi si rallegra per l’importante partecipazione di tante associazioni: “L’estate maceratese dimostra di avere una vocazione sociale  e l’adesione ad un unico programma lo dimostra. E’ bene sottolineare anche come gli assessorati sono vasi comunicanti e hanno lavorato in squadra per dare emotività a Macerata Estate”.

L1001102-247x300

L'assessore Federica Curzi

La conferenza si è conclusa con i rappresentanti delle associazioni che hanno sottolineato le caratteristiche delle loro iniziative. Ha iniziato Rodolfo Craia dell’associazione Amici di San Giuliano che da quest’anno promuoverà anche una mostra del fischietto nelle vetrine dei negozi della città, è stata poi la volta di Claudia Vanni di Sestaessenza che ha precisato che “Danza AllStyles” vedrà anche la partecipazione di scuole di danza del territorio per un momento di crescita e formazione. Ha poi preso la parola il fotoreporter Guido Picchio che promuoverà, in collaborazione con Cronache Maceratesi, una mostra sulla storia dell’Upim nei locali degli Antichi Forni: “Sono molto onorato di essere su questi banchi” ha detto Picchio dalla sedia di un consigliere e Romano Carancini ha colto immediatamente l’occasione per improvvisarsi fotografo: “Datemi la macchina fotografica – ha detto – è sempre lui a fotografare, non posso perdermi l’occasione.”Oltre alla mostra, Picchio ha anticipato la pubblicazione di un libro sull’Upim che contiene anche l’immagine inedita di Aldo, Giovanni e Giacomo che, ancora agli esordi,  si sono esibiti nel grande magazzino.

(Foto di Guido Picchio)

L1001090-300x197

Il pubblico presente alla conferenza stampa

P1020501-300x277

Guido Picchio fotografato da Romano Carancini

P1020502-300x237

Guido Picchio in uno scatto del Sindaco



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =