Colpo del Portorecanati,
preso bomber Amadio

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

amadio

di Mauro Nardi

Matrimonio fatto tra il Portorecanati e Riccardo Amadio (nella foto). La società neo promossa in Promozione e l’attaccante che quest’anno ha indossato la casacca del Porto Sant’Elpidio hanno trovato l’accordo. Il patron Arturo Maresca con questa operazione di mercato regala al confermato tecnico Massimo Busilacchi una vera ed autentica bocca di fuoco: Amadio quest’anno arriva infatti da una stagione estremamente positiva ed incorniciata da ben ventitre marcature. Un bottino che lo ha piazzato al secondo posto della classifica dei bomber della Promozione girone B, ma che non è stato sufficente per consentire agli elpidiensi di conquistare l’ambito ritorno in Eccellenza attraverso la lunga lotteria dei play off. Con l’ex Porto Sant’Elpidio salgono quindi a tre i movimenti in entrata degli arancioni che precedentemente avevano chiuso con il portiere Emilio Cionfrini e il centrocampista Emanuele Strano. Il primo reduce dall’avventura alla Brandoni Calcio, il secondo dall’Offagna. Altrettanto vivo il mercato in uscita, con numerosi protagonisti della scorsa e trionfale stagione destinati a lasciare la costa adriatica. Marco Lorenzoni ha infatti firmato con la neo retrocessa Filottranese che il prossimo settembre sarà ai nastri di partenza della Prima Categoria. Via anche Michele Isidori e Gentin Agushi con quest’ultimo contattato dall’Osimana. Lascia l’arancione anche Matteo Lorenzetti reduce da una stagione sfortunata e contrassegnata da un fastidioso infortunio che non gli ha consentito di giocare con regolarità. Sul navigato centrocampista recanatese l’interesse di numerose società tra le quali Potenza Picena e Vis Macerata, che lo ha avuto già in organico per sei lunghe stagioni ai tempi dello storico passaggio dalla Promozione all’Eccellenza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X