Civitanova, residenti contro nomadi:
“I giardini pubblici di via Isonzo
sono diventati un campo rom”

Abitanti e commercianti protestano per i rifiuti lasciati in giro
- caricamento letture
via-isonzo-gente-x-la-via-x-le-presenze-dei-zingari

Alcuni residenti e commercianti di via Isonzo

di Laura Boccanera

<<I giardini pubblici sono diventati un campo rom>>, <<non possiamo più  portare i nostri figli a giocare nel parco giochi, è sempre pieno di rifiuti ed escrementi umani>>. Sono esasperati i commercianti e residenti del lungomare sud e vie adiacenti a causa della ricomparsa di nomadi e rom che affollano, con l’inizio dell’estate anche il salotto buono della città. E il malessere comincia a farsi sentire per una presenza considerata spesso indecorosa: <<hanno anche loro i nostri diritti di stare dove vogliono, commenta un residente di Via Isonzo, però sull’igiene non si può transigere, usano i prati come bagni pubblici, si lavano nelle fontane, lasciano rifiuti in giro, così non va bene>>. <<E’ un problema che ogni anno si ripresenta – commenta un habituè di uno chalet che si affaccia direttamente sul parchetto giochi – vivono di espedienti, chiedono l’elemosina e anche i concessionari di spiaggia non sono tranquilli perchè arrivano in gruppo e compiono piccoli furti al bar>>. Ma a scatenare ancora di più l’indignazione è l’assenza di controlli: <<i Vigili si vedono solo per fare le multe – spiega un passante – noi li chiamiamo, ma non possono fare nulla, li cacciano e il giorno dopo tornano, non ci sono soluzioni>>. <<E poi si riempiono tutti la bocca con la bandiera blu – dice un commerciante – puoi avere tutte le bandiere del mondo, ma questo non è un bello spettacolo e una bella immagine per Civitanova>>.

Foto di Roberto Vives

zingari1-300x177

I bambini nomadi questa mattina ai giardini pubblici

zingaririfiuti

Alcuni oggetti lasciati nei marciapiedi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =