Montefano, il ds Bonacci: “Guai a pensare
di essere già in finale”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

lesultanza-di-giampieri-dopo-il-2-0-300x225

di Mauro Nardi

L’accesso alla finale play off di Prima categoria girone C sembra dietro l’angolo. Lo 0-0 maturato sul rettangolo di gioco della Monteluponese pone il Montefano (nella foto Giampieri viene festeggiato dopo un gol)  nella condizione di poter gestire nel migliore dei modi il return match in programma sabato pomeriggio alle ore 16,30. Un ulteriore pareggio spianerebbe infatti la strada alla compagine viola che ha chiuso la regular season in seconda posizione alle spalle della schiacciasassi Portorecanati.  “Sicuramente un buon risultato che ci consente di guardare con fiducia alla gara di ritorno, ma ricordo che una delle uniche due sconfitte casalinghe incassate quest’anno è arrivata proprio con la Monteluponese – apostrofa il direttore sportivo Stefano Bonacci – il miglior piazzamento ottenuto in classifica al termine della stagione regolare ci consente di avere a disposizione due risultati su tre ma niente è stato ancora scritto. Abbiamo compiuto un piccolo passo avanti e niente di più.  La Monteluponese si giocherà le sue ultime carte, ha una buona organizzazione di gioco ed elementi validi in ogni reparto. Un avversario temibile che dovremo affrontare con la massima concentrazione”. Nella gara di sabato scorso l’undici di mister Daniele Cotica ha fatto valere la propria solidità difensiva, limitando i danni contro uno degli attacchi piu proliferi del campionato. E quando la retroguardia niente ha potuto contro gli avanti giallo – rossi, ci ha pensato la buona sorte a dare una mano ai viola, come nell’occasione del gol fantasma fortemente contestato dai locali. “Hanno protestato e non poco dopo che la palla ha colpito il doppio legno per poi uscire verso il fallo laterale – ricostruisce il ds viola – sinceramente dalla panchina è difficile dare un giudizio ben preciso in quanto la visuale non era certo ottima. Posso comunque dire che l’arbitro e i suoi collaboratori non hanno avuto nessun dubbio e per me è più che sufficente”. Bonacci è consapevole che la strada che porta alla Promozione è lunga e tortuosa ma nessuna impresa può essere preclusa ad una squadra in grado di incamerare due sole sconfitte in trenta incontri disputati e di vantare la seconda migliore difesa dell’intera Prima categoria. “Al di la di come andrà l’incontro di sabato la società sente di ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a costruire una stagione a dir poco eccezionale – conclude Bonacci – Mister Cotica e i ragazzi sono andati ben oltre le aspettative programmate quest’estate, lavorando con grande impegno e sopratutto con enorme correttezza dentro e fuori dal rettangolo di gioco. Più di così non si poteva ottenere, considerato che il Portorecanati era intaccabile per la prima posizione. La società la scorsa estate ha fissato il traguardo della promozione in tre anni. Se arrivasse al primo tentativo sarebbe fantastico, ma quest’anno piu che mai si prospettano una lunga serie di spareggi. Centrarli non sarà facile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X