Novità in casa Lube
De Giorgi rimane, Corsano no

Sesta stagione in biancorosso per il popolare Fefè, Smerilli o Exiga il libero
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Corsano1-217x300

di Andrea Busiello

Il mercato della Lube comincia ad entrare nel vivo. Per almeno due-tre settimane sarà un tram tram di notizie, smentite, voci di corridoio, accordi fatti e non fatti. Tutti vogliono questo o quel giocatore ed in casa Lube già ci sono le prime conferme. Il nodo più delicato da sciogliere riguardava l’allenatore, che sarà Fefè De Giorgi. Mancano soli i crismi dell’ufficialità ma il tecnico salentino guiderà la formazione biancorossa per la sesta stagione consecutiva, una sorta di record; a pesare in suo favore sono state le ottime prove della squadra nell’arco dei play off ed un feeling ritrovato con il gruppo, proprio nella fase saliente della stagione. Macerata, dopo aver sentito Berruto, alla fine ha scelto Fefè De Giorgi che dunque, siederà ancora sulla panchina biancorossa. L’altra notizia di giornata sa tanto di mazzata per tutti gli sportivi di fede biancorossa.

Dopo 11 anni di Macerata le strade della Lube e di Mirko Corsano (nella foto) si separano. La società ha infatti praticamente deciso, anche qui però manca l’ufficialità, che il libero della Lube del prossimo non sarà Mirko Corsano. La bandiera biancorossa, praticamente un mito della tifoseria e di tutti gli appassionati, vestirà dunque un’altra casacca. Per il futuro libero dei biancorossi sono due le strade che porteranno a quello titolare. O una soluzione interna con Smerilli e Paparoni (il quale però si dovrà operare a breve) oppure  Exiga, quest’anno a Monza. La società preferisce puntare forte sul francese, ma visto che prendendo Exiga si dovrebbe rinunciare allo straniero o in posto quattro o al centro salgono le quotazioni della coppia sanseverinate; qualche mormorio proveniente dalla Russia sta attirando Valerio Vermiglio, anche se la sua presenza nella prossima stagione con la casacca biancorossa al momento non sembra essere in discussione. Qual ora il palleggiatore della nazionale scelga di approdare in Russia i biancorossi si butteranno su Travica, attualmente senza squadra ed in attesa di una chiamata importante (potrebbe anche andare a Treviso dove Ricardo sembra in uscita).

De-Giorgi-Guido-11-300x199

Da Monza, Macerata vorrebbe prendere anche il centrale Buti, che ha disputato un ottimo torneo ma su questa ipotesi sarà decisiva la scelta sul ruolo di libero. Se dovesse arrivare Exiga salgono copiosamente anche le quotazioni di Buti (con Stankovic o Podrascanin che sarebbero in uscita se lo straniero sacrificato fosse al centro), se il libero titolare fosse Smerilli più facile ipotizzare che i biancorossi possano cercare anche un posto quattro straniero o “accontentarsi” di provare a prendere il comunque bravo Savani. Insomma, tanti nodi da sciogliere anche se i primi due sono stati snodati. De Giorgi rimane alla Lube mentre Mirko Corsano, dopo 11 anni di straordinaria militanza, non sarà più il libero della società cuciniera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X