Allievi, Maceratese alla grande
Jesina ko 2-1 nello spareggio

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

maceratese-allievi-regionali

Con una gara intelligente, metodica e caratteriale, la Fulgor Maceratese (nella foto) batte 2-1 la Jesina nello spareggio scudetto e conquista così il primo posto del girone B che la decreta ufficialmente campione in carica. Artefice di questa splendida vittoria è Fiorenzo Pettinari, vecchio lupo di mare quando si tratta di voler vincere, che messosi nuovamente in discussione in una piazza tanto delicata come Macerata dopo il tricolore dell’annata 82-83, ha saputo portare a casa una scommessa alla quale in pochi credevano inizialmente, nonostante le potenzialità di un gruppo davvero invidiabile.
Il mister corridoniense ha saputo mettere insieme tutto il necessario utile alla conquista di un titolo: tecnica, tattica, carattere ma soprattutto il gruppo, composto da diversi elementi alla prima stagione in biancorosso che si sono perfettamente amalgamati con i cosiddetti “senatori”.
Anche la fortuna, ci permettiamo di scriverlo, è stata sorridente a Pettinari, non voltandogli le spalle in momenti decisivi: su tutti i tonfi di Recanatese e Tolentino nelle ultime due gare di campionato. Ma la fortuna, si sa, aiuta gli audaci e anche questo lo consideriamo merito di un mister tenace e “testardo” che ci ha creduto sino all’ultimo. Giunta al “San Giobbe” di Filottrano carica e determinata, la Fulgor ha saputo risollevarsi dallo schiaffo preso a freddo ad inizio ripresa, che ha gelato letteralmente l’ambiente biancorosso. Un tocco delizioso sotto porta di un Andrea Capenti spesso decisivo in questa stagione e un tap-in di Andrea Bruno, vero e autentico leader e capitano di questo gruppo splendido, regalavano il vantaggio ai biancorossi, gestito poi sino alla fine senza patemi e grossi rischi, contro una Jesina apparsa sterile e con le idee spesso annebbiate. Con questo successo la banda di Pettinari vola agli spareggi regionali contro Vis Pesaro e Porto S.Elpidio, in attesa di conoscere anche la quarta concorrente che scaturirà dagli scontri tra le migliori seconde.

FULGOR MACERATESE: Ortenzi, Cingolani, Russi, Mancini M., Mancini L., Bruno, Amarildo, Serrani, Capenti Alessio, Capenti Andrea, Raponi (Patrassi). A disp: Caschera, Cacopardo,Ajeman,Bianchini, Serrani R, Cartechini.
Fanno parte del gruppo vincitore anche Romaski, Tartuferi e Martinelli, tutti e tre indisponibili contro la Jesina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X