Civitanovese, la parola a Diamanti:
“Abbiamo un pubblico stupendo”

La colonna dei rossoblù torna sul match di Recanati: "Bicchiere mezzo vuoto"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tifosi-Civitanovese-1

di Andrea Busiello

Il pari ottenuto a Recanati è senza dubbio un punto che lascia intatte le speranze della Civitanovese di agguantare la vetta della classifica, che al momento dista due sole lunghezze. Forse, un pizzico di rammarico sta nel fatto di aver realizzato il gol del vantaggio e poi essere stati ripresi anche se al tirar delle somme il pareggio è sembrato un risultato giusto. Noi siamo andati ad ascoltare una delle colonne della Civitanovese, che risponde al nome di Andrea Diamanti (nella foto in basso), sul momento della squadra e tracciando un bilancio per questo finale di stagione.

Diamanti, partiamo dal pari di Recanati. Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

“Per come sono andate le cose direi mezzo vuoto perchè alla fine potevamo vincere. Però c’è anche da dire che se alla vigilia ci avessero detto di firmare per il pari forse l’avremmo fatto perchè Recanati è un campo difficile. Rimaniamo comunque in scia della capolista e questo è molto importante”.

Una parola sulla cornice di pubblico, semplicemente strepitosa…

“Indubbiamente. Direi a dir poco strepitosa sia la parte neutrale che quella recanatese mentre per la nostra vorrei spendere ancora una volta una parola in più. Sono stati eccezionali i tifosi (nell’immagine in alto) e ci hanno spinto dal primo all’ultimo minuto, possiamo dire di avere un tifo stupendo”.

Quante possibilità ha la Civitanovese di vincere il campionato a suo avviso?

“Domanda difficile. Se però provo a dare una risposta direi che noi, Santegidiese, Trivento, L’Aquila e Atessa abbiamo tutte il 20% di vincere. Credo che il Chieti sia tagliato fuori al momento anche se le sorprese sono sempre dietro l’angolo”.

Andrea-Diamanti1

Domenica giocherete contro l’Atessa una sfida importantissima…

“Si, avremo bisogno del nostro dodicesimo uomo in campo che è il pubblico per far si che questa partita viri verso la nostra direzione. Loro hanno due attaccanti molto bravi che sfruttano i cross dalle fasce ma spero vivamente che si troveranno in difficoltà a giocare sul nostro campo, dato che il loro terreno di gioco è di dimensioni più piccole”.

Obiettivo dichiarato i tre punti?

“Certo, per ottenere due obiettivi. Quello di non lasciar scappare la Santegidiese e quello di dare una spallata proprio all’Atessa che potrebbe essere decisiva. Sappiamo che ci aspetta una gara difficilissima ma siamo pronti a fare battaglia per vincere”.

(Foto: R.Vives)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X