La Vis Macerata non va oltre il pari
Segnano prima Sciarra poi Sanda

Eccellenza - Nell'anticipo contro il Piano San Lazzaro finisce 1-1
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Vis-Piano-4-1024x680

di Andrea Busiello

Termina 1-1 l’anticipo del campionato d’Eccellenza tra la Vis Macerata ed il Piano San Lazzaro. Le reti di Sciarra per i locali nella prima frazione di gioco e di Sanda nella ripresa per la truppa dorica; punto utile in ottica play off per il Piano, mentre risultato che non fa morale in casa Vis dove l’ultimo posto rimane sempre solitario. Alla fine bisogna dire che a recriminare sono entrambe le formazioni per una direzione arbitrale che ha lasciato qualche strascico polemico su ambo i fronti. La cronaca. Nei primi 15′ è il Piano ad essere maggiormente manovriero e sfiorare il gol in alcune circostanze. Siamo al 3′, Valeri serve Tarenzi che di testa manda di un soffio fuori. Passano altri 180 secondi e gli ospiti vanno vicini al vantaggio con Pesaresi, palla alta sopra la traversa. Dopo aver subito la manovra del Piano la Vis Macerata esce dal guscio e si rende pericolosa al 26′ con la punizione calciata da Verazzo con Paniccià abile a deviare in corner. I ragazzi di mister Lelli giocano un buon calcio ed al 29′ sfiorano il gol sull’asse Cercaci-Tarenzi con sfera che terminava di poco fuori. Ed alla mezz’ora precisa arriva il gol dei padroni di casa. Punizione di Verazzo e testa di Sciarra che appostato sul secondo palo gonfia la rete per l’1-0 della Vis Macerata. Sino al termine della prima frazione poche emozioni con la Vis che riusciva ad andare negli spogliatoi con il prezioso vantaggio.

Vis-Piano-1-1024x680

Ad inizio ripresa è il Piano San Lazzaro a farsi più minaccioso e con Perrotta (ex Maceratese) impensierisce per due volte l’estremo Bertani, al 6′ ed al 12′. Sfida che diventa spigolosa con tanti falli tattici e qualche nervosismo di troppo sul terreno di gioco. Al 26′ della ripresa arriva il pareggio del Piano San Lazzaro. Cross dalla sinistra sul quale si avventava di testa Sanda e realizzava il gol del pareggio per gli ospiti. Azione importante al 31′ con l’espulsione di Tedoldi per fallo su Verazzo, doppio giallo e atleta sotto la doccia. Dinanzi alla panchina della Vis Macerata lo stesso giocatore rivolgeva delle frasi irriguardose nei confronti della società di casa e così il ds Cossu ed il presidente Moretti vanno su tutte le furie (anche giustamente!) e vengono espulsi entrambi. L’ultima emozione del match è al 33′ quando Marcolini calcia a botta sicura ma la retroguardia ospite salva in affanno. Finisce 1-1 con la Vis Macerata che vede sempre da più vicino la retrocessione in Promozione. Punto invece buono per il Piano San Lazzaro in ottica play off.

il tabellino:

VIS MACERATA: Bertani, Lucentini, Cangiano, Sciarra, Scoccia, Moreno, Natalini, Palanca, Marcolini, Testa (67′ Rapacci), Verazzo. All: Lattanzi.

PIANO SAN LAZZARO: Paniccià, Belelli, Ramini, Marchegiani, Pesaresi, Tedoldi, Malavenda (46′ Sanda), Cercaci, Tarenzi, Valeri (46′ Perrotta), Santoni. All: Lelli

ARBITRO: Naccari di Udine

RETI: 30′ Sciarra, 71′ Sanda

NOTE: spettatori circa 400. Espulsi Tedoldi al 76′, Cossu e Moretti al 78′. Ammoniti Malavenda e Verazzo.

Foto di Edo Lini

Vis-Piano-2-1024x680

Vis-Piano-3-1024x680

Vis-Piano-6-1024x680

Vis-Piano-7-1024x680



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X