Il derby è del Potenza Picena
Apoteosi allo Scarfiotti

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Potenza-picena

di Marco Pagnanini

Davanti ad una splendida cornice di pubblico, 800 circa gli spettatori, il Potenza Picena (nella foto a fine match) si aggiudica il derby del comune battendo in rimonta un mai domo Porto Potenza sorpassandolo in classifica. Derby teso e combatutto come vuole la tradizione con le due squadre che non si sono certo risparmiate in campo. Formazioni con qualche defezione al via, Potenza Picena privo di Pierangeli squalificato, Porto Potenza orfano degli infortunati Frapiccini e Cantatore. E’ senza dubbio la partita piu importante della stagione, in Palio non solo tre punti comunque importanti per la classifica delle due squadre ma molto di piu’. Si comincia. Primo tempo tutto di marca ospite, al 3′ contatto in area Tartofoli-D’Agostino ma l’arbitro fra le proteste ospiti lascia continuare. Al 20′ ancora Tartofoli pericoloso con conclusione fuori di poco. Al 27′ è Canavesi a far tremare il P.Picena: tiro dai 20 metri e palla sul palo a portiere battuto. Si sveglia il Potenza Picena al 32′ tiro di Ruggeri alto. Al 40′ arriva il gol del Porto. Punizione decentrata dai 20 metri, se ne incarica Tartofoli tiro e palla sotto il sette. Nella ripresa è tutta un’altra musica; il Potenza Picena entra carico e in 10 minuti capovolge la gara. Al 5′ arriva il pareggio di Papa, corner di Ruggeri testa del difensore lasciato tutto solo ed 1 a 1 fra il boato dello”Scarfiotti”. Il pareggio galvanizza la sqaudra di casa mentre gli ospiti accusano il colpo nel frattempo Moriconi richiama l’ex Piangiarelli per Marinelli, ma al 10′ arriva il gol del raddoppio e del successo finale, assist in profondita di Girotti per Santoni che come un fulmine scatta verso la porta di Butteri che in uscita è trafitto. Apoteosi sugli spalti e esultanza sotto i tifosi per il bomber. Il Porto non ci  sta, la gara si innervosice, vola qualche giallo di troppo. Minuti finali al cardiopalma. Il Porto Potenza  attacca al 36′ punizione ancora pennellata di Tartofoli, Morlacco questa volta si supera in corner. La gara sembra non finire piu nel Potenza Picena ormai stanco con Santoni che getta nela mischia pure  Thiam ed aleggia la paura di essere raggiunto come all’andata a tempo scaduto ma nel recupero non succede niente e finisce con la sqaudra che va a festeggiare sotto i numerosi e calorosi tifosi, per la festa che durera’ fino a tardi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X