Fulgor, parla Settecase:
“Ad Osimo per vincere”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

maceratese-samb foto picchio 3

di Andrea Busiello

La Maceratese che è tornata ad allenarsi dopo il pari interno a reti bianche conseguito contro la Sambenedettese è sicuramente certa delle proprie potenzialità, ed ha ben capito però che per essere in posizioni più nobili di graduatoria ci vuole più cinismo. Noi siamo andati ad ascoltare uno dei grandi protagonisti di questo inizio di stagione che risponde al nome di Michele Settecase (nella foto in alto), che con il suo apporto costante non è passato di certo inosservato.

Settecase, innanzitutto partiamo da come si trova a Macerata. Ambiente e società la soddisfano?

“Si, alla grande. Si sta bene in città e la società è molto seria per cui sono davvero felice della scelta che ho fatto. Si è creato un bel gruppo con gli altri compagni di squadra e i tifosi sono eccezionali. Speriamo di regalargli qualche gioia in più”.

Domenica avete tenuto testa bene alla grande favorita Sambenedettese. Che partita è stata?

“E’ stata una bella partita, giocata alla pari da ambo i fronti. Credo che a noi ci è mancato solo il goal altrimenti per il resto non ci possiamo rimproverare nulla e di contro avevamo uno squadrone. Dai, alla fine vedo il bicchiere mezzo pieno”.

maceratese-samb foto picchio 2

E’ una Maceratese però che non soddisfa in pieno con i sei punti totalizzati in queste prime cinque sfide. Cosa manca secondo lei per fare il salto di qualità verso l’alto?

“Dobbiamo stare più calmi nei momenti topici dell’incontro e ci vuole maggiore freddezza sotto porta perchè la squadra è buona e sicuramente se la giocherà alla pari con tutte in un torneo davvero molto equilibrato”.

Adesso si pensa subito alla prossima sfida che vi vede protagonisti ad Osimo, contro una formazione a pari punti come voi…

“Dico solo che andiamo ad Osimo con l’intento di vincere altrimenti ce ne rimaniamo a Macerata ed andiamo a ballare. Credo che questa sia un’ottima occasione per agganciare il treno di squadre che ci precede ma come detto dobbiamo solo vincere e sono convinto che ce la faremo”.

Secondo lei dove può arrivare questa Fulgor Maceratese?

“Il sogno sarebbe il primo posto. Qui a Macerata la piazza è esigente e fa bene, sentiamo questo calore della tifoseria ma credo che in un torneo con squadroni come Samb, Fermana, Vis Pesaro ed altre un obiettivo più realistico potrebbe essere quello di agguantare i play off e poi magari giocarci la stagione negli spareggi finali”.

Nelle foto di Guido Picchio tre momenti di gioco della partita pareggiata domenica contro la Sambenedettese.

maceratese-samb foto picchio 1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X