Pantanetti squalificato
fino al 31 dicembre

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

pantanetti

di Andrea Busiello

Si respira aria infuocata a Monte San Giusto dopo la mazzata del giudice sportivo che ha squalificato fino al 31/12/2009 il patron rossoblù Antonio Pantanetti (nella foto) dopo la partita di domenica scorsa persa per 4-1 in Coppa Italia in quel di Fano. Sulla vicenda, per saperne di più abbiamo voluto sentire proprio il diretto interessato che si dimostra un fiume in piena dinanzi ai nostri taccuini. “E’ una vergogna quello che mi hanno combinato. Ho solo detto due parole all’arbitro dalla tribuna e mi hanno dato questa mazzata – ecco l’intervento secco e deciso di Pantanetti che poi spiega come sono andati i fatti – La verità è che Bartolini del Fano stava per dare una testata al guardalinee perché egli stesso non aveva concesso un corner alla formazione granata di casa, e così dinanzi a tale mossa dell’attaccante fanese ecco che il guardalinee ha cambiato decisione ed ha concesso il corner in loro favore. E’ stata una scena vergognosa ed alla fine quello che ha dovuto pagare sono stato io, che riconosciuto dalla tribuna mentre dicevo qualche parola di troppo, sono stato messo a referto ed ecco la squalifica”. Ma Pantanetti non ci sta e continua: “Io non giudico se un arbitro è fuori forma o sbaglia qualche decisione in campo perché sbagliare ci sta, ma farsi trasportare da quello che obbligano i giocatori in campo è incredibile”. C’è anche del sarcasmo nelle parole dello stesso Pantanetti: “Sa di cosa sono dispiaciuto? Del fatto che non mi abbiano dato più tempo di squalifica così una volta per tutte lasciavo il calcio, sport dove ci sono troppe cose strane. Questa che mi è capitata a me ne è la riprova”. A tenere banco dunque in casa rossoblù è la lunga squalifica comminata al proprio patron ma nel frattempo domani pomeriggio alle ore 17 la squadra affronterà il San Marino per l’ultima sfida della Coppa Italia di serie C dove la Sangiustese è praticamente fuori con due sconfitte in tre partite. Non ci sarà Max Fanesi, che stando alle ultime voci di mercato sembra sia davvero ad un passo dalla firma con i calzaturieri e potrebbe essere a disposizione per l’esordio in campionato di domenica in Friuli, sul campo della neopromossa Sacilese. La Sangiustese è pronta per la sua seconda stagione di calcio professionistico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X