Lube, mercato bollente:
circolano tanti nomi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

4027-4972-g

di Andrea Busiello

Mercato in ebollizione in casa Lube anche se ora come ora sono soprattutto le voci a fare mercato e non tanto il mercato vero e proprio ad agire. In realtà, la netta sensazione, è che il vero e proprio boom di affari ci sarà fatto almeno tra 20 giorni. Per il momento Murilo rimane uno dei pochi acquisti certi effettuati da qualsiasi squadra di serie A1 e questo testimonia la scaltrezza di Recine e Massaccesi nell’aver concluso in tempi brevissimi questa importante trattativa. Per il resto? Andiamo ad analizzare situazione per situazione come sta evolvendo nella truppa biancorossa partendo dalle bande. Martino (nella foto mentre firma autografi) in questo momento sembra essere certo di fare parte della rosa della Lube della prossima stagione dato che è considerato, a ragion veduta, uno dei migliori talenti in giro per la nazione. Affinchè lui sia ceduto in prestito, ipotesi difficile ma non impossibile, si dovrebbe verificare un giro di cose (inerenti alla questione stranieri) difficili da attuare al momento. Saraceni sarà sicuramente ceduto ma al momento in via ufficiale nessuna squadra ha bussato alla porta del sodalizio cuciniero per avvalersi delle sue prestazioni, dunque anche per questa trattativa sarà importante capire dove andrà a giocare l’atleta che per il momento sembra avere poco mercato. Capitolo Swiderski. Il polacco ha ancora un anno di contratto, con una particolare opzione di abbandonare Macerata qualora lui stesso lo chiedesse, ma ad oggi il polacco non ha chiesto alla società di essere ceduto e per il momento fa parte integrante della rosa futura anche se ad onor del vero le possibilità che il “Professore” rimanga un altro anno a Macerata sono piuttosto remote. Snippe? Andrà di sicuro a farsi le ossa, come si dice in gergo. Lui ha richieste sia in Italia che all’estero ma la società vorrebbe che l’olandese rimanga nel nostro campionato e così per lui alla fine dovrebbe spuntarla una tra Montichiari, Cuneo, Perugia, Loreto o Verona che adesso hanno uguali chance di averlo in prestito. Per quanto riguarda Alessandro Paparoni l’intenzione della Lube sarebbe quella di fargli fare il vice Martino con diverse possibilità di giocare ma l’altleta ancora non si è pronunciato sul da farsi anche se, visto il grave infortunio da cui è reduce Alessandro, in molti nelle sue circostanze accetterebbero di buon grado un ruolo con partenza in sordina. La Lube comprerà un forte martello di posto 4? E’ una domanda molto difficile, anzi forse spinosa, ma il vero grande  sogno di mercato resta Matey Kazyiski. In effetti arrivare ad un posto 4 pesante straniero sconvolgerebbe non poco l’assetto dei cucinieri che a tal proposito sarebbero costretti a prendere un centrale italiano, ma guardando questa ipotesi più suggestiva che plausibile ecco l’altro nome per la banda: Dante. Grande attaccante. Il brasiliano anche negli anni passati è stato guardato a vista dalla Lube. Staremo a vedere cosa ci dirà il futuro. Nel caso Martino fosse ceduto in prestito gli unici nomi plausibili italiani sono Zlatanov e Cisolla ma obiettivamente la sensazione è che Martino rimarrà al suo posto come ci ha precisato a Cronache Maceratesi il diesse Stefano Reccine. Una situazione reale che si potrebbe prospettare qualora Treviso decidesse di privarsi di Gustavo sarebbe proprio questa. Ipotesi suggestiva, ma molto intrigante con il centrale brasiliano, fratello di Murilo per chi non lo sapesse, che rappresenterebbe un notevole salto di qualità per la Lube. In definitiva una cosa è certa. Non è il momento in cui il mercato mette il turbo e di questo ce ne si è accorti tutti ma la Lube farà di tutto per migliorare sempre di più la sua rosa e per fare ciò è ovvio che deve essere vigile sul mercato in qualsiasi trattativa. E lo sta facendo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X