Volley femminile, il punto
su play off e play out

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

helvia

di Simone Caraceni

Fine settimana molto appassionante nel volley femminile, il turno disputato sabato ha sancito verdetti davvero significativi. In Serie C girone play-off ecatombe per la Cosmetal Recanati, sconfitta per 3-0 a Castelbellino sul campo della Pieralisi Jesi: le recanatesi hanno completamente dilapidato il vantaggio raccolto nella prima fase ed ora devono guardarsi dal ritorno di Porto Recanati (3-0 sulla Gastreghini Jesi) e Monturano (3-1 a Montecchio). Sembra senza soluzione di continuità la crisi della Lorese che non racimola neanche un set sul parquet del Team 80 Gabicce: le prime 4 sono sempre più distanti e l’incubo dell’ultimo posto, con conseguenti play-out, inizia a materializzarsi. Sabato prossimo la Cosmetal Recanati ospita la Gastreghini Jesi, Lorese in casa contro la Scavolini Montecchio. In Serie D girone D l’Helvia Recina (nella foto in un’azione di gioco) aggiunge un’altra perla alla sua splendida collana di imprese, vincendo per 3-1 nel catino di Pagliare: dopo il primo set perso, Pierini e compagne sfoderano una prestazione superlativa fiaccando alla distanza la resistenza delle ascolane, in partita fino alla fine. I risultati provenienti dagli altri campi sono la classica ciliegina sulla torta: nessuna delle inseguitrici tiene il passo ed ora il vantaggio della squadra di Penna è di ben 4 punti sulle seconde. Il girone E ritrova al timone la Forno Regina Montecassiano che si impone per 3-1 a Montemarciano, riscattandosi prontamente dalla debacle del mercoledì precedente.
Subito alle spalle c’è una Bulli e Pupe d’acciaio che domina per 3-0 in casa del Mantovani Ancona, avversario tradizionalmente rognoso tra le mura amiche: terzo successo consecutivo per la squadra di Luciani che ora attende il Montemarciano nel prossimo turno.
Esame più probante per Montecassiano che ospiterà sabato il Vidali Fulgor Fano, terzo incomodo nella sfida a distanza tra le due squadre maceratesi.
Nel girone play-out ha riposato Tolentino che si mantiene al comando del proprio girone con quattro punti di vantaggio sulle seconde mentre Appignano incappa in una pesante sconfitta casalinga contro il Montegranaro Volley Pesaro. La squadra di Mobili rimane in partita solo nel terzo set terminato ai vantaggi e con polemiche per l’arbitraggio: le appignanesi restano all’ultimo posto con 0 punti ma una partita da recuperare il 14 marzo contro Acqualagna.
Sabato prossimo Tolentino riceve Fermo, già battuto 2 volte nella prima fase, mentre Appignano va a Senigallia per tenere accesa la fiammella della salvezza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X