Prosa, Marco Baliani
in “La notte delle lucciole”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La notte delle lucciole, tratta da Leonardo Sciascia e Pierpaolo Pasolini, va in scena al Teatro Lauro Rossi, nell’ambito della stagione di prosa organizzata dal Comune e dall’Amat, giovedì 29 e venerdì 30 gennaio, alle ore 21.

Due grandi autori italiani fra i più incisivi del secondo Novecento. Due voci diverse per stile e personalità, ma accomunate da una stessa passione civile e dallo sguardo lucido, spietato con cui hanno osservato la società del proprio tempo. Leonardo Sciascia e Pierpaolo Pasolini si incontrano idealmente alla ribalta, intavolando un immaginario dialogo che li coinvolge come fossero fratelli: è un dialogo che attraversa vari temi, la morte, il potere, la scrittura, Aldo Moro, la scomparsa delle lucciole.

Roberto Andò, drammaturgo e regista, ha concepito lo spettacolo, La notte delle lucciole, come una sorta di veglia, una veglia laica rigorosamente costruita soltanto sulle parole dei due scrittori. In una scena concepita come un’aula scolastica, che può di volta in volta evocare i luoghi più diversi, il progetto ha un protagonista d’eccezione, il narratore Marco Baliani, affiancato da un singolare gruppo di interlocutori composto da un vecchio e sei bambini.

I biglietti, al prezzo di 23, 18 e 8 euro, rispettivamente primo settore, secondo e loggione, sono in vendita alla biglietteria dei teatri di piazza Mazzini, 10 (tel. 0733.233508) aperta tutti i giorni feriali dalle 10,30 alle 13 e dalle 17 alle 19,30.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X