La Lube perde il match
e la seconda piazza

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

lube-perugia

di Andrea Busiello

Perde al tie break la Lube a Perugia al termine di un match mozzafiato dove però i maceratesi hanno gettato alle ortiche due punti. Eh si, perchè sullo 0-2 in favore della Lube la formazione di coach Fefè De Giorgi si era trovata anche 23-21 nel terzo parziale prima di perdere il set e i successivi due tornando a casa dall’umbria con il boccone amaro per essersi accomodata una piazza più giù in classifica per il successo corsaro di Cuneo a Piacenza. Il match per la cronaca si è chiuso 3-2 (19-25, 29-31, 25-23, 25-23, 15-13). Andando alla cronaca del match il primo set i biancorossi sono sotto e vedono il massimo ritardo sul 12-9 prima di rimontare grazie ad Omrcen ed andare sul 16-15 al secondo time out tecnico. La parte finale del set è di marca maceratese con Rodrigao che si erge a protagonista e mura per ben due volte consecutive i perugini prima di concedere a Swiderski di chiudere il parziale 25-19. Il secondo set inizia con equlibrio anche se una buona Lube si porta subito avanti grazie ancora a Rodrogao sul 8-6, prima di dover lottare punto a punto sul 16-15 in proprio favore. Perugia mette la testa avanti sul 20-18 ma il parziale di 4-0 in favore della Lube gira il set sul 22-20 e da lì in poi sarà battaglia fitta tanto che la Lube chiude il parziale solo 31-29 grazie all’ace finale di un positivo Swiderski e si porta a condurre 2-0.  Nel terzo set l’equilibrio iniziale viene fermato da Stokr che firma il +2 degli umbri sul 10-8 prima di tornare sul filo della parità ma poi ci pensano Martino ed Omrcen con due errori consecutivi a dare il + 1 sul 16-15 ai locali. Il finale di parziale è palpitante con Perugia che scatta spesso avanti prima di chiudere in rimonta il set 25-23 con un parzialone di 4-0 firmato ancora da Stokr. Nel quarto set la falsariga precedente di grande equilibrio rimane inalterata anche se i biancorossi sull’11-13 sono costretti a mettere in campo Lebl per Rodrigao prima di rimontare e andare a giocarsela di nuovo punto a punto sul 17-17. La parte finale del set è da evitare ai deboli di cuore e così l’estenuante parità termina con il finire del parziale grazie all’attacco out di Omrcen: 25-23 Perugia e Tie break dietro l’angolo. L’ultimo set, come i precedenti, è molto equlibrato e viene chiuso in favore dei grifoni proprio sul filo di lana con la Lube che si rammarica per aver gettato alle ortiche una buona chance per rimanere attaccata a Trento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X