Chiuso il bar dell’ospedale,
tre dipendenti si sono licenziate:
«Stipendi non pagati da due mesi»

MACERATA - L'attività è in gestione alla Falchi Srls di Vicenza. L'amministratore assicura che domani il servizio riprenderà come sempre ma precisa: «Non abbiamo avuto scelta, per l'azienda non è sostenibile. Pagheremo tutto e siamo rammaricati per aver perso tre lavoratrici di grande valore»

- caricamento letture
bar_ospedale

Il bar dell’ospedale di Macerata è chiuso

di Alessandra Pierini

Porta sbarrata oggi al bar dell’ospedale di Macerata. Una chiusura che si è fatta subito notare. «Da due mesi non ci pagano gli stipendi – fanno sapere alcuni dipendenti – dopo l’ennesima promessa non mantenuta di saldare il dovuto, non abbiamo avuto scelta e ci siamo licenziati per giusta causa». Si dice molto dispiaciuto l’amministratore della ditta Falchi Srls di Vicenza che ha in appalto la gestione del bar: «Il mio rammarico è quello di aver perso tre ottime dipendenti, tre persone che valgono davvero molto. Non hanno voluto aspettare oltre e le capisco ma purtroppo non abbiamo avuto scelta. Assicuro che pagheremo il dovuto».

ospedale-macerata_foto-LB-5-650x365-1-325x183

L’ospedale di Macerata

L’amministratore sta arrivando a Macerata proprio per riorganizzare l’attività ma soprattutto per confrontarsi con la direzione dell’ospedale: «Ho fatto presente che quel bar alle attuali condizioni non è sostenibile. Paghiamo più di 15mila euro di affitto al mese e la cifra è stata conteggiata in base alla situazione pre Covid. Oggi è tutto cambiato. Siamo un’azienda e le nostre attività devono essere sostenibili, non possiamo rimettere così tanti soldi. Altri enti nelle Marche lo hanno capito e hanno rifatto i bandi con altre cifre. Mi auguro che anche la direzione di Macerata, che incontrerò la prossima settimana, capirà che non c’è altra via. Io sono disposto a fare un passo indietro ma non posso rovinare l’azienda». Il bar dell’ospedale, proprio per la sua posizione, all’interno della struttura cittadina, offre un servizio di notevole importanza per i ricoverati ma soprattutto per i familiari. Servizio che è venuto a mancare da poche ore ma la cui assenza non è di certo passata inosservata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X