Vento forte e danni:
oltre 200 famiglie ancora senza corrente
«Siamo da 24 ore così, è inaccettabile»

LE FORTI RAFFICHE hanno provato una serie di guasti alla linea di bassa tensione: case senza elettricità in diversi Comuni, dall'entroterra alla costa. L'Enel comunica che ha individuato tutte le zone e dovrebbe sistemare entro oggi. A Morrovalle sono arrivati i generatori in zona Colli Bellavista, lo sfogo di un residente: «Non possiamo lavarci, abbiamo dovuto buttare tutta la roba dei congelatori e ci sono anziani al freddo»

- caricamento letture
piante_cadute_morica

Contrada Morica, Macerata

«Siamo da 24 ore senza corrente, è inaccettabile. Non possiamo lavarci, abbiamo dovuto buttare tutta la roba dei congelatori e ci sono anziani al freddo». E’ lo sfogo di un residente di Morrovalle che, insieme ad altre famiglie della zona dei Colli Bellavista, da ieri è senza elettricità a causa dei danni provocati dal tempo. Le forti raffiche, che stanno continuando anche oggi ma con meno intensità, hanno provocato infatti anche diversi danni alla rete elettrica tra rami caduti sui cavi o pali divelti e numerosi black out.

In tutta la provincia al momento sono poco più di 200 le utenze ancora senza corrente. L’Enel, che ieri ha provveduto a riparare tutti i danni alla linea di media tensione, comunica di aver individuato tutti i guasti della linea di bassa tensione ed entro il pomeriggio dovrebbe riuscire ad intervenire dappertutto. L’azienda comunque invita i cittadini a chiamare il numero verde 803500 per segnalare le criticità.

vento-3-e1701538984851-325x331

Oltre a Morrovalle, diverse famiglie sono ancora senza corrente in molti comuni dalla costa all’entroterra, come per esempio Montelupone, Cingoli, Treia. Per ogni comune sono state segnalate una decina o massimo 20 utenze interrotte. A Morrovalle è intervenuto anche il sindaco Andrea Staffolani e la Protezione civile e si sta provvedendo a tamponare la situazione con dei generatori.

Intanto continuano anche gli interventi dei vigili del fuoco. Dalle 20 di ieri sera sono stati circa 130 quelli effettuati in tutte le Marche, il totale da inizio emergenza sale così a 610. Nel sud della regione la situazione sta tornando alla normalità mentre per le provincie di Pesaro Urbino e Ancona rimangono ancora diverse richieste da evadere. Anche nel Maceratese ci sono ancora diversi interventi in atto, ma soprattutto per i danni provocati ieri.

(Redazione Cm)

vento-4-488x650

 

vento-5-e1701538897482-604x650

vento-8-e1701538950836-562x650

vento-3-e1701538984851-638x650

interventi-vento-porto-recanati-2-650x488

treia-caduta-quercia-5-488x650

Provincia flagellata dal vento, alberi caduti e incendio in un bosco. Danni ad auto, cavi divelti e black-out

Raffiche di vento a 100 km/h, in 12 ore oltre 130 richieste d’intervento. Quercia gigante in mezzo alla strada

Scoperchiata la tettoia degli scavi archeologici: pannelli sulla statale 16

Alberi crollati e rami pericolanti, chiusi Giardini Diaz e Villa Lauri «Massima cautela negli spostamenti»

Albero cade su camioncino del Comune, ferito un operaio

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X