Ast, Draisci nomina i subcommissari:
torna in campo Daniela Corsi
Ventimila euro per due mesi

SANITA' - Ieri il dirigente della Regione ha firmato il decreto con l'elenco degli idonei al ruolo di direttore sanitario, oggi la nomina del commissario dell'Ast maceratese. Per il settore amministrativo la scelta è caduta su Milco Coacci
- caricamento letture
DanielaCorsi_AnnaMenghi_FF-2-325x217

Daniela Corsi

 

di Luca Patrassi

C’è ancora qualcosa di antico, e poco di nuovo, nelle prime determine a firma del nuovo commissario straordinario della Azienda sanitaria territoriale di Macerata Antonio Draisci. Il nuovo commissario straordinario dell’Ast – novità introdotta dalla riforma sanitaria che per ora ha variato solo definizioni e loghi aziendali, ha appena firmato i decreti di nomina di due sub-commissari, uno per gli aspetti amministrativi e una per gli aspetti sanitari. Nuove le denominazioni ma i nomi, alla fine, gira che ti rigira, sono sempre gli stessi.

Il nuovo subcommissario amministrativo è Milco Coacci, che negli ultimi anni è stato visto passare per Regione Marche, Agenzia regionale di protezione ambientale prima dell’Umbria, poi delle Marche, poi di nuovo in Regione e di recente anche alla guida dell’Area Vasta 2 della ex Asur: il compenso previsto per Coacci è di qualche euro in meno di ventimila fino a febbraio, data nella quale la Regione dovrebbe nominare i vertici definitivi delle nuove aziende territoriali.

Nessuna sorpresa sul fronte della nomina del subcommissario per il settore sanitario dell’azienda sanitaria territoriale: si tratta di Daniela Corsi che ha guidato fino allo scorso dicembre l’Area Vasta 3 dell’Asur ed era poi uscita dal giro delle nomine perchè la commissione ministeriale non l’ha inserita nell’elenco nazionale degli idonei a ricoprire gli incarichi di vertice nelle aziende pubbliche. Anche per la Corsi il compenso è di circa ventimila euro per due mesi. La lettura della parte istruttoria della determina a di nomina della Corsi è illuminante, vi si legge tra l’altro: «di dare atto che Daniela Corsi è in possesso dei requisiti di cui all’art. 3, comma 7 del decreto legislativo 502/92 e che risulta inserito nell’elenco regionale degli idonei al conferimento degli incarichi di direttore sanitario delle aziende ed enti del Servio sanitario regionale, di cui al decreto del dirigente Risorse Umane e Formazione del 11/1/2023». Ieri il dirigente regionale ha firmato il decreto con l’elenco degli idonei, oggi il commissario straordinario ha firmato la determina di nomina della Corsi. Eppoi dicono che la burocrazia non funziona. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X