Aumento dei parcheggi
e chiusura delle scuole per il terremoto:
torna il Consiglio

MACERATA - Il 28 e 29 novembre, alle 16, si riunirà l'assise. Ecco i punti all'ordine del giorno: si parlerà anche di variazione del bilancio
- caricamento letture
ConsiglioComunale_FF-13-325x217

Il Consiglio comunale di Macerata

Parcheggi, scuole, Sferisterio: il 28 e 29 novembre, alle 16, tornerà a riunirsi il Consiglio comunale di Macerata. Lunedì, a partire dalle 15, verranno prese in esame l’interpellanza sulla ciclabile (Alberto Cicarè di Strada comune – Potere al popolo e David Miliozzi di Macerata insieme) e le due interrogazioni relative alle condizioni del servizio della circolare e all’aumento delle tariffe dei parcheggi e all’ordinanza per la chiusura delle scuole per la scossa di terremoto del 9 novembre scorso.

Il Consiglio è chiamato poi a discutere la delibera sulla variazione al bilancio 2022/2024 e al Dup 2022/2024 e loro allegati.

Tre le mozioni iscritte all’ordine del giorno dei lavori dell’assise cittadina che riguardano la nomina del sovrintendente dello Sferisterio (David Miliozzi di Macerata insieme e da altri consiglieri di minoranza), sulla “piccola libreria gratuita” (little free library) e sulla regolamentazione della sosta e dei parcheggi gestiti da Apm (Roberto Cherubini e Roberto Spedaletti del Movimento 5 stelle).
In discussione anche un ordine del giorno sulla tutela delle donne – modifica della legge sul Codice rosso (Sabrina De Padova di Sandro Parcaroli sindaco).

Nel caso in cui la seduta del 29 novembre dovesse andare deserta la seconda convocazione è stata fissata per il 1 dicembre alle 16.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X