Un corso di lingua
e cultura italiana
per i rifugiati ucraini

PROGETTO - Terminerà il prossimo settembre ed è promosso dall'Unione Montana dei Monti Azzurri
- caricamento letture

 

Giampiero-Feliciotti

Giampiero Feliciotti, presidente dell’Unione Montana dei Monti Azzurri

 

Per i cittadini ucraini che hanno trovato rifugio nel territorio dei comuni dell’Unione Montana dei Monti Azzurri è stato avviato un corso di lingua e cultura italiana. Il corso, che terminerà il prossimo mese di settembre, è promosso dall’ ente, capofila dell’Ambito Territoriale Sociale numero 16 ed è erogato dall’associazione Centro Servizi Immigrati Marche. Le lezioni si tengono online, nel rispetto delle normative previste per il contenimento del contagio da Covid. Diversi gli iscritti di origine ucraina, principalmente donne che, in attesa di poter far rientro nel loro Paese, con impegno stanno frequentando il corso per apprendere la lingua italiana, strumento principe per l’integrazione nel nostro Paese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X