Ministro ghanese a Tolentino

INCONTRO - Francis Asenso-Boakye, ministro del Lavoro e della Casa, in questi giorni è in visita privata nelle Marche e ha fatto tappa nelle due città
- caricamento letture

 

ghana

Francis Asenso-Boakye a Tolentino

Il ministro del Lavoro e della Casa del Ghana Francis Asenso-Boakye ha visitato ieri Tolentino.

ghana1-325x244Nella prima città è stato ricevuto dal sindaco Mauro Sclavi, dall’assessore Fabiano Gobbi, dal presidente del Consiglio comunale Alessandro Massi Gentiloni Silverj e in rappresentanza della Giunta il vicesindaco Alessia Pupo e l’assessore Diego Aloisi. L’incontro è stato favorito anche grazie all’interessamento di Salvatore Piscitelli, già senatore della Repubblica. Il politico ghanese è in questi giorni in visita privata nelle Marche ed era accompagnato da Riccardo Strano della Esis, società che sta favorendo rapporti commerciali e partnership con il Ghana, e dal consigliere regionale Mirko Bilò che per conto della Regione ha avviato una serie di scambi a più livelli.

ghana7-325x244Dopo un primo incontro conoscitivo tra l’amministrazione comunale, il ministro Francis Asenso-Boakye, accompagnato anche dalla moglie e dai figli, ha incontrato i rappresentanti di alcune associazioni di categoria di imprenditori e artigiani tra cui Enzo Mengoni (presidente interprovinciale di Confartigianato), Fabio Mazzocchetti (presidente di Confartigianato imprese di Tolentino), Riccardo Golota (responsabile sviluppo servizi di Confartigianato Macerata), Maurilio Tritarelli (presidente Cna Macerata) e Doriano Marchetti (presidente e ceo di Moncaro).

ghana6-300x400«Con questo incontro – ha sottolineato il sindaco di Tolentino Mauro Scalvi – abbiamo gettato un ponte fra noi e un mondo molto lontano che è in crescita che sicuramente può apprezzare la nostra produzione sia manifatturiera che enogastronomica. Abbiamo fatto scoprire al ministro la nostra Tolentino, dalla basilica di San Nicola al teatro Nicola Vaccaj e gli abbiamo fatto degustare le prelibatezze che noi produciamo su questo territorio è che sono il nostro miglior biglietto da visita, anche perché assaggiare le nostre tipicità trasferisce immediatamente quelle sensazioni e quelle conoscenze che verbalmente non rendono così bene come una sincera stretta di mano e l’assaggio di un bicchiere di vino di una cantina tolentinate – conclude il primo cittadino -. Ci auguriamo che questo primo incontro possa sfociare in qualche accordo che coinvolga tramite le agenzie deputate in concreti scambi commerciali con i nostri artigiani e le nostre imprese.

ghana2-325x244Al Ministro Francis Asenso-Boakye sono state donate alcune pubblicazioni riguardanti l’arte e la storia di Tolentino e alcuni prodotti di aziende locali oltre del maglia del Tolentino calcio. Francis Assenso-Boakye è un politico e uomo d’affari ghanese. È un membro del Nuovo Partito Patriottico e del parlamento del collegio elettorale di Bantama nella regione Ashanti del Ghana. Era il vice capo di stato maggiore e assistente politico di Nana Addo Dankwa Akufo-Addo, presidente della Repubblica del Ghana. Attualmente è ministro del Lavoro e della Casa.

Ministro-Ghana-Santoni-1-325x240

Il ministro ghanese da Santoni, a Corridonia

Sempre ieri, si è recato in visita all’outlet dell’azienda Santoni di Corridonia accompagnato dal consigliere regionale Mirko Bilò, dall’avvocato Massimo Cesca (assessore alle Attività produttive e Suap del Comune) ed altri imprenditori locali. «Il ministro ghanese è un grande amante delle scarpe Santoni e nonostante i tanti impegni istituzionali aveva richiesto espressamente, tramite suoi rappresentanti, di poter visitare l’azienda e con piacere ci siamo prodigati per agevolare questa opportunità – si legge nella nota dell’impresa di Corridonia -. E’ l’ennesima testimonianza della grande qualità e prestigio internazionale delle nostre aziende. Sempre di più vorremmo diventare attrattivi per i turisti nazionali e stranieri per la qualità delle opere d’arte, del cibo, del paesaggio ma anche per le possibilità di toccare e conoscere da vicino l’operatività e la genialità degli artigiani locali. A Corridonia e nelle Marche in generale un turista torna a casa con un grande arricchimento culturale e desidera tornare per la bellezza dei luoghi e per la bellezza dei rapporti umani creati anche con una breve permanenza».

ghana4-650x488

ghana5-650x488

ghana3-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X