Governo, Acquaroli:
«Rispondo ai cittadini,
non all’appello per Draghi»

CRISI - Il presidente delle Marche: «Ritengo fondamentale ci sia rispetto di tutti i livelli e soprattutto sia lasciato al Parlamento il suo ruolo, quello di decidere come e per chi votare per la nostra nazione»
- caricamento letture
Acquaroli_Ospdale_FF-19-325x217

Il governatore Francesco Acquaroli

«Non rispondiamo all’appello per chiedere a Draghi di restare a palazzo Chigi, credo che nella filiera istituzionale ognuno ha il suo ruolo e deve rispondere a tutti i cittadini».

Così il presidente delle Marche Francesco Acquaroli (Fratelli d’Italia) ha ribadito la sua posizione in merito alle dimissioni del presidente del consiglio alla vigilia delle comunicazioni che Mario Draghi farà da domani in Parlamento sulla crisi di Governo.

«Ritengo fondamentale ci sia rispetto di tutti i livelli – ha osservato Acquaroli – e soprattutto sia lasciato al Parlamento il suo ruolo, quello di decidere come e per chi votare per la nostra nazione. E’ sempre molto importante rispondere a tutti i cittadini quando si ricopre un ruolo istituzionale, non si dovrebbe scendere nell’agone politico in questa maniera. Io devo rappresentare tutti, poi è chiaro che ho una mia idea ma fare un appello che va ad entrare nelle dinamiche del Parlamento è sbagliato e fuori dal nostro ruolo». Domenica Acquaroli era intervenuto sullo stesso argomento insieme ai governatori dell’Abruzzo Marco Marsilio e della Sicilia Nello Musumeci etichettando come una forzatura l’appello lanciato dai sindaci.

Lettera dei sindaci a Draghi: Mancinelli, Gentili, Catena e Capponi tra i primi firmatari

Sindaci e imprenditori pro-Draghi, c’è anche Diego Della Valle

Emiliozzi: «Crisi innescata da Draghi» Morgoni: «Spero continui lui 5 anni» Patassini: «Sceneggiata M5s»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X