Vaiolo delle scimmie,
primo caso sospetto nelle Marche:
giovane mamma ricoverata a Torrette

LA DONNA, 24 anni, presenta alcuni sintomi riconducibili al virus ed è stata ricoverata a Malattie infettive. Si attendono i risultati del test. Il figlio, di 4 anni, è stato dimesso
- caricamento letture

DSC_1362_Ospedale_Torrette-650x433-325x217

 

Primo caso sospetto di vaiolo delle scimmie nelle Marche. Ieri pomeriggio una donna di 24 anni, italiana residente in Francia, si è presentata al pronto soccorso di Torrette con un’eritema diffuso, lesioni cutanee, cefalea e riferendo di aver avuto la febbre nei giorni precedenti. Visti i sintomi, il medico della clinica di Malattie infettive ne ha quindi disposto il ricovero per caso sospetto di Monkeypox Virus (Mpxv), il vaiolo delle scimmie appunto. «Attualmente – spiega Torrette –  sono in corso esami volti a escludere le diagnosi differenziali con altri virus esantematici nell’attesa dei reagenti per la diagnosi molecolare di Mpxv tramite Pcr, il cui arrivo è previsto entro la giornata di martedì. La signora è in buone condizioni di salute». Insieme alla mamma al pronto soccorso ieri è andato anche il figlio, un bimbo di quattro anni. Il piccolo presentava «lieve rash cutaneo in assenza di altri segni o sintomi». Per questo i medici lo hanno dimesso. Ora si trova a casa della nonna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =