“Mascagni e Cattolica,
Maestro e Allievo”
al teatro Annibal Caro

CIVITANOVA ALL'OPERA - Il concerto in programma sabato alle 21,15
- caricamento letture

 

concerto-san-valentino-maestro-sorichetti-annibal-caro-civitanova-ph-LG-13-325x217

Il teatro Annibal Caro

La quarta edizione di Civitanova all’Opera è fortemente dedicata anche alla valorizzazione di un illustre concittadino: il compositore civitanovese Gilfredo Cattolica. Per questo è in programma sabato 21 maggio, dalle 21,15 al teatro Annibal Caro, il concerto Mascagni e Cattolica – Maestro e Allievo.

«Cattolica è stato un compositore molto vicino a Mascagni, sia perché era uno dei suoi allievi prediletti, visto che Mascagni lo ha voluto con se nella tournée americana, sia per lo stile compositivo molto simile al grande maestro toscano – ha motivato Alfredo Sorichetti, direttore artistico della rassegna -. Così, nel corso della nostra stagione, ripercorreremo quel filo rosso che collega le opere di questi due stupendi artisti».

alfredo-sorichetti

Il maestro Alfredo Sorichetti, direttore artistico di Civitanova all’Opera

Nato a Civitanova, dopo il diploma al Conservatorio Rossini di Pesaro, Cattolica è stato direttore dell’Istituto G.Frescobaldi di Ferrara, sotto la cui direzione accrebbe il prestigio contribuendo a farlo “promuovere” a conservatorio. Nel cast di “Mascagni e Cattolica – Maestro e Allievo”, il talentoso tenore Gianni Leccese verrà accompagnato al pianoforte da Barbara Rinero e al violino da Rita Iacobelli. Il concerto rientra nel Tour 2022 “Around Mascagni”, che valorizza il grande maestro toscano in diverse città d’Italia. Per l’occasione, verranno infatti ripercorse romanze inedite di Mascagni e il suo periodo pugliese e le opere di Gilfredo Cattolica. Biglietti a 10 euro (5 euro per gli abbonati di Civitanova all’Opera): https://www.ciaotickets.com/civitanova-allopera-2022 . La stagione lirica civitanovese proseguirà poi con due opere di altissimo spessore: Cavalleria rusticana, di Pietro Mascagni e Il barbiere di Siviglia, di Gioacchino Rossini.

Cavalleria rusticana, in cartellone sabato 28 maggio al teatro Rossini, prima e più nota opera in un unico atto composta da Mascagni, vedrà tra gli altri la partecipazione del tenore Fabio Armiliato, del soprano Elena Rossi e del baritono Plamen Dimitrov. La serata avrà un’appendice con l’esecuzione in prima assoluta per orchestra dell’Adagio op. 4 di Cattolica. Il barbiere di Siviglia è invece in programma sabato 11 giugno, sempre al Rossini. Una serata che avrà al centro un pensiero al grande Sesto Bruscantini, nel ricordo della magistrale interpretazione di Figaro, uno dei suoi personaggi più amati. Il cast vede, tra gli altri, i cantanti Enrico Iviglia, Davide Bartolucci, Paola Antonucci e Nicola Ziccardi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =