Champions, Lube aspetta il Maribor
Zaytsev: «Il massimo trofeo continentale
è un grande obiettivo per il club»

VOLLEY - Domani alle 19,30 all'Eurosuole Forum il primo match del girone di ritorno per i biancorossi, in testa alla Pool C dopo tre giornate. L'opposto: «Vogliamo approdare agli scontri diretti con tante certezze»
- caricamento letture

 

lube-volley-allianz-milano-civitanova-FDM-7-325x216

 

La Lube si appresta a scendere in campo nella Cev Champions League per consolidare la propria leadership nella Pool C. Domani, mercoledì 26 gennaio, alle 19,30 (con live streaming su Discovery+ e diretta Radio Arancia), i campioni d’Italia ospiteranno gli sloveni dell’Ok Merkur Maribor per la 1ª giornata di ritorno del girone più duro del torneo. Ancora orfano degli schiacciatori Osmany Juantorena e Jiri Kovar, il team cuciniero ha recuperato in Simone Anzani ed è reduce da due grandi vittorie in SuperLega, la prima centrata a Piacenza, l’altra firmata in casa con Monza. Il Maribor di Sebastijan Skorc viene dalla vittoria per 3-1 nel match tiratissimo del campionato sloveno sul campo del Pomgrad, risultato servito a consolidare il secondo posto a meno 8 dalla capolista ACH Ljubljana, squadra che a dicembre ha beffato l’OK Merkur al tie break nella finalissima della Coppa Nazionale recuperando dallo 0-2 in un incontro rocambolesco. L’OK Merkur all’andata ha schierato Planinsic al palleggio per l’opposto Ikhbayri, Krzic e Pavlovic al centro, Donik e Gergye in banda e Kosenina libero.

lube-volley-allianz-milano-civitanova-FDM-4-325x217La situazione nella Pool C- Tre vittorie in altrettante giornate della Fase a Gironi per la Lube, che ha superato 3-0 i russi del Novosibirsk in casa e si è ripetuta con lo stesso risultato in Slovenia contro il Maribor per poi centrare un’autentica impresa in Polonia, grazie al successo al tie break contro i campioni d’Europa dello Zaksa. Un’affermazione che ha lanciato i biancorossi sulla vetta solitaria con 3 vittorie e 8 punti davanti polacchi (2 successi e 7 punti). La terza piazza è occupata dai russi del Novosibirsk, che hanno incamerato la prima vittoria e i primi tre punti nella terza giornata senza nemmeno scendere in campo, complice la rinuncia degli sloveni del Maribor, bloccati dal Covid e ancora a secco in classifica. Proprio il Maribor vuole riscattarsi nella prima di ritorno a Civitanova (la Pool Phase prevede 5 mini gironi da 4 squadre, si qualificano ai quarti di finale le prime di ogni raggruppamento e le 3 migliori seconde al termine delle 6 giornate previste, tre di andata e tre di ritorno).

Zaytsev-e-BalasoLe parole di Ivan Zaytsev: «La sfida con il Maribor è molto importante per noi in ottica qualificazione, anche perché nel prossimo turno affronteremo la trasferta in Siberia e vogliamo arrivarci nella migliore posizione possibile in classifica. Il sestetto sloveno insegue la prima vittoria nel girone e questo significa che ce la metterà tutta, mentre noi non potremo concederci cali di attenzione. Loro sono in grado di giocare una buona pallavolo, una ragione in più per non abbassare la guardia. Il massimo trofeo continentale è un grande obiettivo per il Club. Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia è ancora più importante per noi imporci nella Pool C e approdare agli scontri diretti con tante certezze».

Precedenti con il Maribor: sfida numero 2 contro il sestetto sloveno in CEV Champions League. L’unico precedente è andato in scena nel girone di andata della Pool C. La Lube ha espugnato il quartier generale dei rivali in tre set.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1