Mondiale per club al Cruzeiro:
nottata “no” per la Lube,
affossata dal proprio servizio

FINALE DA DIMENTICARE - Il Sada s'impone con un netto 3 a 0 (17-25, 22-25, 23-25). Ben 26 errori in battuta di Civitanova che in Brasile paga anche stanchezza e assenze oltre alla grande prestazione dei "padroni di casa". Balaso l'ultimo ad arrendersi
- caricamento letture

Anzani-1-650x433

 

La difesa del titolo iridato in Brasile sfuma sul più bello. Per la terza volta su quattro partecipazioni al Mondiale per Club il percorso della Lube Civitanova si arresta a pochi metri dal traguardo, nella finalissima. Fatale sul campo del Ginasio Divino Braga di Betim lo scivolone in tre set (17-25, 22-25, 23-25) contro i “padroni di casa” del Sada Cruzeiro, che vincono il loro quarto Mondiale e riscattano le tre sconfitte del passato con i cucinieri: quella del 2019 in finale e le due subite nei gironi, sempre nell’edizione 2019 e nel 2017.

Abbraccio-LubeLa rivincita della finale di due anni fa si consuma in una gara a senso unico: la Lube sostanzialmente non va mai in vantaggio e gioca una partita di puro inseguimento come era stata gran parte della sfida con Trento, senza però avere le energie e il ritmo della semifinale. E per giunta commettendo un numero enorme di errori: 34 in tre set (quasi il doppio degli avversari) e addirittura 26 al servizio.

Troppi, praticamente un set regalato, messi su un piatto d’argento dalla Lube ai brasiliani.  Nottata “no” per molti dei protagonisti delle partite dei giorni scorsi, l’unica nota positiva è stato Fabio Balaso che ha tenuto bene in ricezione. Una partita da dimenticare per i ragazzi di Blengini, al netto ovviamente delle pesanti assenze, con Osmany Juantorena rimasto a guardare dalla panchina tutto il match e Ivan Zaytsev inserito a intermittenza nel momento in cui Gabi Garcia è andato completamente fuorigiri.

A pesare sulla prestazione sono soprattutto i postumi della maratona di due ore contro Trento in semifinale, gara che aveva richiesto un grosso dispendio di energie fisiche e nervose. A fine gara Gabi Garcia e Yant, 12 punti a testa, dividono il trono di top scorer con il cubano Lopez, ma la maggior precisione in attacco del Sada (53% contro il 49% biancorosso), la gestione quasi impeccabile del muro-difesa (6 i block vincenti contro 1 solo di Civitanova) fanno la differenza.

attacco-YantSono i premi individuali a risollevare il morale, grazie alla nomina di Simon (anche lui stanotte sottotono) come miglior centrale del torneo e Balaso come miglior libero a Betim 2021.

La gara – Palazzetto strapieno. Biancorossi in campo con lo stesso starting six delle altre gare: De Cecco al palleggio per l’opposto Garcia Fernandez, Simon e Anzani al centro, Yant e Lucarelli laterali, Balaso libero. Brasiliani disposti con Fernando in cabina di regia per la bocca da fuoco Wallace, Isac e Otavio al centro, Rodriguinho e Lopez in banda, Lukinha libero.

In avvio il tifo assordante gasa i brasiliani, che attaccano forte con Lopez e Wallace (2-6). Il muro del Sada mette in ansia i biancorossi e Blengini chiama un time out dopo un attacco errato di Garcia (5-10), che lascia il posto a Zaytsev sul risultato di 8-13. L’innesto dello Zar e i servizi di De Cecco propiziano una rimonta con i colpi di Yant (12-13). Sul 16-17, però, arriva la svolta in negativo: l’ottavo errore dai nove metri, altri in attacco e la bravura dei rivali mandano sul +8 il Sada (16-24), che chiude con Lopez (17-25).

muro-lube-1-325x217Nel secondo set ritorna in campo Garcia. La Lube ritrova il filo del gioco (9-7), ma sono ancora gli errori dei cucinieri a rilanciare Cruzeiro (9-10). Il Cruzeiro trova una prima fuga con l’ace di Lopez e la giocata di Rodriguinho (11-14). Immediato il time out di Blengini. Al rientro i campioni d’Italia iniziano la rincorsa (15-16), premiata dall’ace di Garcia (18-18), che però sbatte sul muro brasiliano (18-20). Si procede punto a punto con il portoricano che tiene a galla i biancorossi (21-22). Sul 22-23 Lucarelli batte sulla rete (22-24). Dall’altra parte del campo Rodriguinho centra l’ace (22-25).

LucarellilNel terzo set parte Diamantini al centro per Anzani, avulso dal gioco nel set precedente. L’iniziativa è dei brasiliani, avanti di due sul primo tempo di Otavio (7-9). Sul risultato di 8-10 Kovar entra per Yant, ma Lopez sfodera 1 ace (8-11). Il Sada riesce a bloccare il primo tempo di Simon ed è una notizia (13-17). Finale complicato con il Sada sul +5 con la fucilata di Lopez (16-21). La Lube non molla e si porta sul -2 dopo l’ace di Garcia e l’errore di Wallace (21-23), per poi gelare il Ginasio Divino Braga con l’ace di Yant (23-24), che per manda a rete il servizio successivo (23-25)

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez 12, Kovar, Sottile, Marchisio, Juantorena ne, Jeroncic (L) ne, Balaso (L), Zaytsev 1, Lucarelli 9, Diamantini 0, Simon 7, De Cecco 2, Anzani ne, Yant 12. All. Blengini.

SADA CRUZEIRO: Oppenkoski ne, Lukinha (L), Otàvio 6, Lucas Loh ne, Rech ne, Wallace 9, Cledenilson, Rodriguinho 7, Isac 6, Fernando, Souza Pedro ne, Bauer (L) ne, Rosa ne, Lopez 12. All.: Ferraz

ARBITRI: Gerothodoros Epaminondas (GRE), Dziewirz Scott (CAN).

PARZIALI: 17-25 (24’), 22-25 (26’), 23-25 (24’). Tot.: 1H 14’.

NOTE: Civitanova 26 battute sbagliate, 6 ace, 1 muri vincenti, 49% in attacco, 53% in ricezione (27% perfette). Cruzeiro 13 battute sbagliate, 3 ace, 6 muri, 53% in attacco, 58% in ricezione (26% perfette).

riscaldamento Squadra Yant-1-650x433

Si avvicina la finale Mondiale, Civitanova-Cruzeiro è Italia-Brasile Juantorena: «Lotterò con loro dalla panchina»

Rimonta Lube, batte Trento e vola in finale al Mondiale

Lube, Juantorena anticipa l’addio: «Inseguo il mio sesto titolo mondiale con Civitanova e poi lascio l’Italia»

La Lube ritrova lo Zar, batte il Funvic e fa sua la pool A

Mondiale per Club, San Juan battuto in tre set: Lube già in semifinale

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1