Mondiale per club, la Lube atterra in Brasile
«Fisicamente non siamo al meglio
ma vogliamo provare a difendere il titolo»

VOLLEY - I cucinieri arriveranno nel pomeriggio a Belo Horizonte, primo match nella Pool A mercoledì alle 21 con gli argentini dell'Upcn San Juan. Il dg Cormio fa il punto
- caricamento letture
lube-volley-ubi-banca-giuseppe-cormio-civitanova-FDM-4-325x217

Beppe Cormio

 

La missione iridata si è aperta oggi con la partenza per il Brasile del gruppo squadra che domani sarà raggiunto dal resto dello staff. La Lube Civitanova ha preso il volo all’alba dall’aeroporto di Roma Fiumicino per raggiungere il Brasile, dove il 7 dicembre si aprirà il Mondiale per Club 2021. Il gruppo squadra ha fatto scalo a Lisbona e nel pomeriggio sbarcherà a Belo Horizonte. Il debutto dei cucinieri nella Pool A è previsto per mercoledì 8 dicembre alle 21 (ora italiana) con gli argentini dell’Upcn San Juan.

«Siamo alla vigilia di un grandissimo evento e la nostra emozione va di pari passo – ha affermato dg Beppe Cormio – Vogliamo provare a difendere il titolo vinto proprio a Betim nell’ultima edizione disputata. Fisicamente non siamo al meglio, tra assenze e giocatori da recuperare, ma chi finora è andato in campo ha fatto sempre il suo dovere. In caso di cammino positivo sarebbero quattro le partite ravvicinate da giocare e senza troppi cambi la stanchezza potrebbe farsi sentire, ma confidiamo nel recupero last minute di chi ancora non è al meglio. Per puntare al successo finale bisogna vedersela con 4 rivali su 5».

«Le formazioni più temibili – aggiunge Cormio – sono Trento e i padroni di casa del Cruzeiro, mentre gli iraniani del Foolad rappresentano un’incognita. Noi nel girone ci misureremo con gli argentini del San Juan e i brasiliani del Taubaté, sulla carta meno insidiose delle altre rivali, ma l’accesso alla Fase Finale va meritato sul campo. Ci sarà un’ottima copertura televisiva: Sky Sport seguirà tutte le partite delle italiane e la fase finale, mentre Volleyballworld.tv trasmetterà in streaming tutte le gare. Gli orari di gioco non sono proibitivi. Gli sportivi italiani potranno vedere all’opera sia noi che Trento anche se per via del fuso orario alcune partite saranno un po’ scomode. Le nostre prime due gare sono in programma alle ore 21 italiane, il fischio di inizio dell’eventuale Semifinali arriverà dopo la mezzanotte».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X