Marco da una settimana aveva dolori,
indagati tre medici
dell’ospedale di Camerino

MONTECASSIANO - Il 29enne morto nella notte di domenica si era fatto visitare perché aveva male alla schiena. Il pm, come atto dovuto, ha iscritto nel registro degli indagati i tre professionisti che avevano visitato il giovane una settimana fa. Domani l'autopsia per chiare le cause del decesso
- caricamento letture
marco-staffolani-1

Marco Staffolani

 

di Gianluca Ginella

Tre medici dell’ospedale di Camerino indagati per la morte di Marco Staffolani. Il motivo è che hanno visitato il 29enne quando, circa una settimana fa, a causa di continui dolori alla schiena, era andato a farsi visitare all’ospedale della città ducale. I medici sono stati iscritti nel registro degli indagati dal pm Enrico Riccioni, un atto dovuto, che non è una accusa ma significa solo metterli nelle condizioni di poter partecipare con un loro consulente all’autopsia. L’esame medico legale, affidato ad Antonio Tombolini, si svolgerà domani mattina all’obitorio di Macerata. Marco Staffolani è morto nella notte tra domenica e ieri mentre si trovava a casa di alcuni amici, a Montecassiano, per assistere ad una partita di calcio. Il giovane si è sentito male all’improvviso ed è morto. Ma qualcosa che non andava c’era stato già tempo prima.

enrico-riccioni

Il pm Enrico Riccioni

Staffolani, che abitava a Camerino con la fidanzata, Veronica, aveva dei dolori alla schiena che non gli passavano. Così aveva deciso di farsi visitare nell’ospedale di Camerino. Era stato sottoposto a diversi esami, erano stati fatti dei raggi, l’eco addome. Svolti diversi accertamenti, il giovane era tornato a casa. Erano stati tre i medici a seguire il 29enne e il pm ha iscritto tutti e tre nel registro degli indagati. Da un lato saranno svolti accertamenti per stabilire se i medici abbiano seguito tutti i protocolli del caso. Dall’altro andrà compreso se i sintomi che mostrava il 29enne siano compatibili con il malore che lo ha stroncato, e inoltre se così fosse, andrà chiarito se la patologia, una volta definita con l’autopsia, potesse essere scoperta con i controlli svolti in ospedale. A tutela dei medici, come atto dovuto, il magistrato ha indagato tutti e tre in modo che possano, qualora volessero, nominare un loro consulente per partecipare all’autopsia.

medico-legale-tombolini-ris-obitorio-macerata-1-650x366

Il medico legale Antonio Tombolini

Proprio per consentire ai medici di essere presenti con un consulente, l’esame medico legale è stato rinviato a domani (era previsto per il pomeriggio di oggi).

Originario di Montecassiano, il 29enne lavorava a Piediripa, in una azienda di ricambi per moto. Ieri la notizia della morte ha sconvolto il piccolo centro dove Marco Staffolani era cresciuto e dove ogni giorno tornava per pranzare a casa dei genitori, il papà Angelo e la mamma Marina. Fidanzato da molti anni con Veronica Gironelli, Marco conviveva con lei a Camerino.

 

Stroncato da un malore a 29 anni, era a casa di amici a vedere la partita



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X