Il governatore del Distretto
in visita al Rotary Camerino

CONVIVIALE al Relais Villa Fornari con Gioacchino Minelli, che ha incontrato anche il sindaco Sandro Sborgia e ha fatto visita ad Unicam e all'Accademia della Musica
- caricamento letture
Governatore-Minelli-e-sua-moglie-Lisa-con-Stefano-Re

Gioacchino Minelli con la moglie e Stefano Re

 

«Il vostro è il tredicesimo club che visito e non vi nascondo l’emozione che provo nel conoscervi da vicino, grazie dell’accoglienza e dell’affetto che mi avete riservato». Ha esordito in questo modo il nuovo governatore del Distretto Rotary 2090 per l’anno 2021-2022, l’ingegnere Gioacchino Minelli appartenente al Rotary di Gubbio, che ha fatto visita al sodalizio camerte nella conviviale svoltasi al Relais Villa Fornari. Nel discorso rivolto ai numerosi soci intervenuti all’evento, fra i quali i presidenti dei club di Macerata, Macerata Matteo Ricci, Ancona, Alto Fermano- Sibillini, Fermo, Osimo e Tolentino, il governatore ha sottolineato l’importanza di condividere le prospettive del Rotary International guidato dal presidente Shekhar Mehta fra cui la crescita attenta dei club per portare nuove energie e vitalità per nuovi progetti, permettendo così di raggiungere risultati e obiettivi più efficaci e ha ricordato il motto dell’anno “Servire per cambiare vita”.

Sindaco-Sborgia-e-Governatore-Distretto-Rotary-2090-325x244

Gioacchino Minelli col sindaco Sandro Sborgia

«Per condividere la visione di un mondo migliore –ha spiegato Minelli ai presenti- il nostro piano di azione si articola in quattro punti fondamentali: aumentare il nostro impatto, ampliare la nostra portata creando relazioni e opportunità, migliorare il coinvolgimento dei partecipanti e accrescere le nostre capacità di adattamento, solo in questo modo potremo migliorare la nostra comunità e noi stessi. Abbiamo progetti ambiziosi, ma siamo pronti ad agire grazie alla condivisione delle idee da parte dei nostri Club e all’entusiasmo dimostrato nel mettersi in gioco, con il cuore, a favore degli altri». La mattinata camerte per il governatore è stata particolarmente intensa e ricca di incontri: accompagnato dal presidente del club locale Stefano Re ha dapprima fatto visita alla città ducale con il sindaco di Camerino Sandro Sborgia che lo ha guidato nel centro storico ferito dal terremoto del 2016, poi tappa ad Unicam dove è stato accolto dal pro rettore Graziano Leoni e dal direttore amministrativo Vincenzo Tedesco. Successivamente la visita alla mostra “Camerino fuori le mura” e, infine, alla realtà dell’Accademia della Musica “Franco Corelli” donata dalla Andrea Bocelli Foundation. Al termine della piacevole conviviale a Villa Fornari consueto scambio di doni tra il governatore Minelli e il presidente Re.

 

Visita-Accademia-della-Musica-ABF

Scambio-doni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X