Polizia e Unicam insieme,
convegni per gli studenti
della scuola di Giurisprudenza

CAMERINO - Saranno tenuti dal questore Trombadore e da altri funzionari, nel corso dei seminari verranno richiamate tematiche connesse alla sicurezza pubblica, pianificazioni di emergenza e misure di prevenzione adottate dall’autorità provinciale
- caricamento letture

 

questura-unicam-8-650x366

La prima lezione ad Unicam

 

Inizia oggi un ciclo di seminari dedicati agli studenti della scuola di Giurisprudenza di Unicam tenuti dal questore di Macerata Vincenzo Trombadore e da altri funzionari della Questura di Macerata. Gli incontri che si svolgeranno in modalità didattica mista, dunque sia in presenza per un numero contingentato di studenti sia in streaming con la formula della didattica a distanza.

questura-unicam-4-325x183

Il questore Vincenzo Trombadore

Si svilupperanno secondo il seguente programma: oggi sino alle 18 Sistema Sicurezza Italia – relazione del questore. La gestione dell’ordine pubblico e della sicurezza pubblica – introduzione e presentazione del questore e con relazione del vice questore Edoardo Polce. Il 26 maggio dalle 15 alle 18: Immigrazione. Attività amministrativa di pubblica sicurezza, con presentazione e introduzione del Questore e con relazioni del primo dirigente Giuseppe Marchetti e del vice questore aggiunto Lorenzo Commodo. Il 10 giugno dalle 15 alle 18: la Polizia Amministrativa. Violenze di genere e strumenti di prevenzione, con introduzione e presentazione del questore e con relazioni del primo dirigente Giuseppe Marchetti e del vice questore Patrizia Peroni. Ad ogni incontro saranno presenti e parteciperanno al dibattito anche i professori Paolo Bianchi (ordinario di Diritto Costituzionale), Sara Spuntatelli (ordinario di Diritto amministrativo), Tatiana Guarnier (associato di Diritto costituzionale) e Francesco Rizzo (ordinario di Diritto privato). I saluti del rettore, Claudio Pettinari.

questura-unicam-10-325x183Nel corso degli incontri verranno richiamate tematiche connesse alla sicurezza pubblica, pianificazioni di emergenza e misure di prevenzione adottate dall’Autorità provinciale di Pubblica Sicurezza. In particolare verranno approfonditi gli aspetti riguardanti l’attività della Polizia di Stato non solo nell’ottica delle attività tipiche della Polizia Giudiziaria per la prevenzione e repressione dei reati, ma anche e soprattutto al fine di sviluppare il concetto di una sicurezza partecipata. Gli interventi verteranno, quindi, nei settori del Diritto penale, amministrativo e civile, con l’obiettivo di creare, in sinergia con l’università di Camerino, un network capace di stimolare attraverso i diversi metodi di comunicazione, interventi e iniziative di utilità sociale anche diversificate per i differenti target. Essi costituiscono un grande impegno soprattutto nella sensibile vicinanza della Polizia di Stato ai cittadini, come Istituzione fatta da cittadini, con una auspicabile ricaduta positiva in termini di informazione e prevenzione, per gettare solide basi per una cultura della partecipazione attiva alla legalità.

polizia-unicam

questura-unicam-9-650x366

 

questura-unicam-1-650x366questura-unicam-7-650x366

 

questura-unicam-2-650x366

questura-unicam-3-650x366

questura-unicam-5-366x650

questura-unicam-6-650x366

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X