Bocci entusiasta di Sarnano:
«E’ come un salotto da cui godere
le bellezze della natura e dell’arte»

TESTIMONIAL - L'attore protagonista del primo ciak del nuovo spot web del Comune: «Dopo la pandemia, le persone apprezzano l’atmosfera intima che si respira nei piccoli borghi come questo. Da bambino era la meta della gita della domenica, da ragazzo venivo con gli amici per il grande fermento di eventi e di turisti ci permetteva di incontrare persone diverse»
- caricamento letture

 

bocci-spot-sarnano13-650x434

Cesare Bocci nel centro storico di Sarnano durante le riprese

 

Cesare Bocci sposa Sarnano. Battuto il primo ciak del nuovo spot web del Comune.

bocci-spot-sarnano6-325x225

L’attore durante le riprese alle cascate di Sarnano

L’attore spiega: «Ho tanti bellissimi ricordi legati al paese e alle sue montagne, da bambino era la meta della gita della domenica, da ragazzo venivo con gli amici d’estate perché il grande fermento di eventi e di turisti ci permetteva di incontrare persone diverse – ricorda-. Sulla vetta di Pizzo Meta ci sono tornato tante volte, sia in compagnia, perché il panorama è così romantico, che da solo, quando avevo bisogno di un posto dove stare con me stesso: lassù sembra di stare in cima al mondo. Tutta l’Italia dovrebbe ripartire dal turismo – prosegue – ma credo che, dopo la pandemia, le persone apprezzino molto di più la dimensione umana, l’atmosfera intima che si respira nei piccoli borghi come Sarnano, sempre più organizzati sul fronte dell’accoglienza. Sarnano è come un salotto da cui godere le bellezze della natura e dell’arte, stare all’aria aperta e gustare prodotti tipici d’eccellenza».

bocci-spot-sarnano1-325x389

L’assessore Stefania Innamorati, Cesare Bocci, il sindaco Luca Piergentili e l’assessore Stefano Censori

La realizzazione dello spot, affidata al collettivo di filmmaker marchigiani Lunastorta Produzioni, prevede diverse fasi di lavoro. Lo shooting con Cesare Bocci si è svolto tra il 6 e il 7 maggio, in accordo con le disponibilità dell’attore impegnato, tra le altre cose, sul set della fiction Rai “Imma Tataranni”, ma le riprese andranno avanti per tutto il mese al fine di poter inserire nel video le immagini che raccontano i diversi aspetti dell’offerta turistica sarnanese, con una particolare attenzione alle attività outdoor, che costituiranno l’elemento cardine dell’estate post-pandemia. «Siamo lieti che Cesare Bocci abbia accettato la nostra proposta nonostante i numerosi impegni e tutte le difficoltà legate al Covid: è un testimonial d’eccellenza, amatissimo dal pubblico e innamorato delle nostre terre – commenta il sindaco Luca Piergentili – . Poter associare la sua immagine a quella di Sarnano è un grande onore: siamo sicuri che ci aiuterà a far conoscere la nostra offerta turistica a un pubblico molto ampio e auspichiamo di continuare questa collaborazione anche negli anni successivi. Intanto, questo primo spot uscirà a metà giugno e sarà veicolato esclusivamente sul web attraverso campagne profilate su Facebook, Instagram e YouTube collegate al nostro portale www.sarnanoturismo.it».

Cesare Bocci testimonial di Sarnano, ma il video dentro al ristorante accende la polemica

bocci-spot-sarnano15-650x385

bocci-spot-sarnano16-466x650

bocci-spot-sarnano14-650x434

bocci-spot-sarnano12-650x421

bocci-spot-sarnano11-650x562

bocci-spot-sarnano9-650x434

bocci-spot-sarnano8-650x422

bocci-spot-sarnano7-650x434

 

bocci-spot-sarnano5-650x475

bocci-spot-sarnano4-557x650

bocci-spot-sarnano3-650x426

bocci-spot-sarnano2-519x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X