Elio era morto da almeno un mese
La perdita dei genitori
e una vita molto solitaria

TOLENTINO - Il 48enne Elio Marucci, trovato morto in casa ieri, aveva perso il padre nel 2014 per un incidente e la mamma per una malattia. Gli amici ricordano che era cambiato. Aveva una difficile situazione economica. La sorella ha scritto su Facebook: «Che gli angeli ti accolgano». Il funerale si svolgerà giovedì
- caricamento letture
elio-marucci

Elio Marucci

 

di Francesca Marsili

Le passeggiate solitarie sul viale, i genitori morti, gli amici che lo ricordano cambiato all’improvviso e una difficile situazione economica. Frammenti della vita di Elio Marucci, il 48enne trovato morto, ma deceduto da almeno un mese (il cadavere era in avanzato stato di decomposizione), intorno alle 18,30 di ieri nella sua abitazione di Tolentino.

Una morte che oltre allo sgomento gettato in tutta la comunità, fa inevitabilmente riflettere. Nel suo appartamento di quartiere Buozzi, Marucci abitava solo, non era sposato e non aveva figli. Non lavorava e conduceva da oramai moltissimi anni una vita estremamente solitaria. Passeggiava spesso per il viale Elio, si limitava al massimo a frequentare la chiesa durante la messa. Aveva perso entrambi i genitori. Suo padre, titolare di una macelleria nella zona dove viveva, è rimasto vittima di un incidente stradale. Sua mamma era scomparsa qualche anno fa a seguito di una malattia.

morto-tolentino

L’intervento dei carabinieri

L’unico affetto rimasto era sua sorella Eliana che vive a La Spezia e che appresa la tragica notizia nella serata di ieri in un post su Facebook ha commentato distrutta dal dolore: «Ciao fratello mio, che gli angeli ti accolgano». Aveva un carattere mite e taciturno Elio, i suoi sentimenti li affidava solo a se stesso, soprattutto negli ultimi anni. Gli amici di gioventù, quelli con cui aveva condiviso le tante partite a biliardo o a carte ai tavolini dei bar nei pomeriggi di una vita fa, lo ricordano cambiato di colpo. Tanto l’affetto dimostrato nelle ultime ore dai cittadini che si sono stretti attorno a lui con messaggi di cordoglio.

A stroncare il 48enne sarebbe stato un malore improvviso (va chiarito cosa abbia avuto e quando la morta sia avvenuta, ma almeno un mese fa). A dare l’allarme ieri sono stati i vicini insospettiti dal cattivo odore che proveniva dall’appartamento nel quale l’uomo viveva da solo. Non rispondeva al telefono, né al campanello. I carabinieri della Compagnia di Tolentino intervenuti sul posto assieme al 118 e i vigili del fuoco che hanno aperto la porta di casa del 48enne lo hanno rinvenuto privo di vita sul pavimento del bagno. I militari dopo i primi rilievi effettuati nella casa e l’ispezione cadaverica sul corpo della vittima effettuata dal medico legale, hanno escluso l’ipotesi di una morte violenta. Una scomparsa tragica quella di Elio Marucci, un dramma avvenuto probabilmente da diverse settimane.

I funerali sono stati fissati e si svolgeranno giovedì alle 11 nella Casa funeraria Rossetti di Tolentino, dove dalle 8 sarà allestita la camera ardente. Domani invece sarà svolta, su richiesta del medico di Marucci, una ispezione cadaverica. La procura ha invece già dato il nullaosta alla sepoltura.

 

Trovato morto in casa, il corpo in stato di decomposizione



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X