Il Tolentino sfiora l’impresa,
in dieci pareggia a Notaresco

SERIE D - Avvincente sfida in Abruzzo. I padroni di casa sbloccano con Olcese, Laborie pareggia ma Tizi rimedia il doppio giallo. Zrankeon e Minella subentrano e confezionano il momentaneo vantaggio, vanificato dalla prodezza di Banegas su punizione
- caricamento letture

 

Laborie

Laborie

 

Il Tolentino sfiora l’impresa a Notaresco contro la seconda forza del girone F di Serie D. In Abruzzo scaturisce un bel 2 a 2: è il quinto risultato utile di fila dei ragazzi di mister Mosconi. Sotto di un gol (Olcese), nella ripresa i cremisi riescono a trovare il pareggio trascinati da Laborie (bestia nera degli uomini di Epifani, puniti anche lo scorso anno nell’1 a 1 finale). Tizi rimedia il doppio giallo, ma anziché difendere il risultato il Tolentino si getta all’attacco e sogna grazie al gol dell’ex Santiago Minella. Solo nel finale la magia su punizione di Banegas regala un punto ai suoi. Prestazione maiuscola e di carattere dei cremisi, che salgono a quota 25 in classifica (pari punti della Recanatese, oggi ko contro l’Aprilia) e si apprestano a preparare in fiducia un’altra trasferta abruzzese: nella tana del Real Giulianova.

Minella-Tole-1-325x350

Minella

La cronaca. Al primo affondo (7′) il SN Notaresco sblocca il risultato: Banegas recupera palla, Palumbo serve Olcese che realizza grazie ad un preciso colpo da biliardo, la palla bacia il palo ed entra (diagonale chirurgico e 1 a 0). La fase centrale del primo tempo è equilibrata ma il Tolentino non riesce praticamente mai a farsi pericoloso. Al 35′ Governali è miracoloso sulla gran botta da fuori di Frulla, poi è attento su Olcese. Il numero uno cremisi rischia di combinarla grossa poco dopo: sbaglia un paio di rinvii ma viene graziato sia da Palumbo che da Marchionni. Al tramonto ci prova Tortelli sugli sviluppi di un angolo (fuori), mentre Palumbo si inserisce ma cilecca clamorosamente la sfera. Si va al riposo con i padroni di casa avanti di una lunghezza. Pronti via e il Tolentino pareggia trascinato da Laborie, che si inserisce al centro dell’area e in girata supera Shiba (traversa e gol). Al 5′ rischia di diventare tutta in salita la strada dei cremisi: Tizi rimedia il doppio giallo e lascia in dieci i suoi con tutta la ripresa ancora da giocare. Nonostante l’inferiorità numerica, i ragazzi di Mosconi continuano a spingere e Tortelli gira di poco a lato di testa. Quindi Sorrini va vicino all’autogol mentre devia una punizione, si salva Shiba. Il gol crèmisi è nell’aria e attiva puntuale al 28′, confezionata dai due subentrati: sponda di testa di Zrankeon per l’ex di turno Minella, che intercetta la sfera e punisce i suoi vecchi compagni. I cremisi stringono i denti ma sono costretti ad inchinarsi (39′) al cospetto della pennellata di Banegas su calcio piazzato: traiettoria imparabile e 2 a 2. Il minuto seguente il numero dieci locale e capocannoniere del torneo prova un rasoterra che fa la barba al palo. È l’ultima emozione del match.

Il tabellino:

SN NOTARESCO: Shiba, Bianciardi, Speranza (45′ p.t. Montuori), Marchionni (23′ s.t. Cancelli), Frulla, Banegas, Sorrini (31′ s.t. Blando), Simoncini (31′ s.t. Di Stefano), Gallo, Olcese, Palumbo (23′ s.t. Dos Santos). A disp.: Demalija, Massarotti, Mancini, Paganin. All.: Massimo Epifani.

TOLENTINO: Governali, Laborie, Ruggeri, Bonacchi, Conti, Labriola, Tizi, Tortelli, Cicconetti (16′ s.t. Zrankeon), Severini, Capezzani (21′ s.t. Minella). A disp.: Dupuis, Stefoni, Eleonori, Rozzi, Lepri, Salvatelli, Prosperi. All.: Andrea Mosconi.

TERNA ARBITRALE: Enrico Gigliotti di Cosenza (Leonardo Rossini di Genova e Davide Fabrizi di Frosinone)

RETI: 7′ p.t. Olcese, 2′ s.t. Laborie, 28′ s.t. Minella, 39′ s.t. Banegas

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Bianciardi, Tizi, Cicconetti, Labriola, Frulla, Governali, Laborie. Espulso: Tizi (doppio giallo, 5′ s.t.).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X