Giulianelli si gode la settima meraviglia:
«La vittoria più bella della Lube?
E’ sempre quella che deve ancora arrivare»

VOLLEY - Intervista al patron dei cucinieri dopo la conquista della Coppa Italia contro Perugia, la numero 7 della storia: «Loro hanno dimostrato di avere dei giocatori fenomenali, mentre noi di essere una squadra fenomenale». Sulle voci di mercato: «Più che ai cambiamenti noi pensiamo alla certezze e nel nostro è certo che la squadra sarà costruita al solito con il giusto equilibrio tra qualità della rosa e rispetto del budget»
- caricamento letture
coppa-italia-2021-lube-perugia-22-650x433

La festa Lube alla Unipol Arena dopo la conquista della Coppa Italia

 

di Mauro Giustozzi

E’ ancora vivo l’entusiasmo in casa Lube per aver conquistato il 23esimo trofeo della sua storia al cospetto dei rivali di sempre di questi ultimi anni, la Sir Safety Perugia, e l’amministratore delegato Fabio Giulianelli racconta quelle che sono state le sue sensazioni più forti dopo questa ennesima vittoria di squadra e azienda.

fabio_giulianelli-e1593085785333-325x305

Il patron del Gruppo Lube, Fabio Giulianelli

Giulianelli, un anno dopo il mondo è cambiato a causa della pandemia ma è ancora la Lube ad alzare la Coppa Italia: quanta soddisfazione c’è?
«Una vittoria ti ripaga sempre degli sforzi fatti per riuscire a conquistarla, dunque tutte hanno un sapore speciale. Vincere in questo contesto però ha indubbiamente una valenza superiore, perché le emozioni e la gioia finale di domenica scorsa hanno consentito a noi e a tutti i nostri tifosi di scordarci, anche se solo per un attimo, di tutto ciò che ci sta succedendo intorno a causa della pandemia».

C’è una dedica particolare per questo ennesimo trionfo della sua squadra?
«Sicuramente all’azienda, che da sempre e quotidianamente è sottoposta a delle pressioni molto forti. L’essere riusciti a mantenere una squadra di questo livello da una parte rappresenta una grossa responsabilità, e dall’altra è grande motivo di orgoglio».

Nelle sfide contro Perugia è stata forse la partita vinta in maniera più netta degli ultimi anni
«Sabato Perugia era stata protagonista di una prova straordinaria contro Trento, che avrebbe potuto incutere timore a chiunque. Ma noi siamo stati bravi ad affrontarla bene, mettendo in campo tutto quel carattere che sempre auspichiamo. La differenza, concedetemelo, sta che nel fatto che Perugia ha dimostrato di avere dei giocatori fenomenali, mentre noi abbiamo dimostrato di essere una… squadra fenomenale».

coppa-italia-2021-lube-perugia-15-325x217Venti anni dalla prima Coppa Italia vinta ad Ancona contro Treviso alla settimana alzata a Bologna: a quale è più affezionato delle 7 vinte?
«La forza di riuscire a rimanere protagonisti per 20 anni potrebbe tradire l’entusiasmo con cui viviamo queste stupende emozioni, che ci danno tanta carica e naturalmente ci ripagano dei sacrifici fatti. La vittoria più bella, comunque, è sempre quella che deve ancora arrivare».

Si gioca da inizio stagione senza pubblico: che peso economico ha per la Lube tutto ciò e fino a quando la società può reggere in questa situazione legata al Covid-19.
«Il pubblico è elemento essenziale di ogni evento sportivo, inutile sottolineare come dal vivo il contesto in cui vengono disputate le partite sembra surreale. In questa situazione lo sforzo che stiamo facendo noi e tutti i nostri sponsor, che ringrazio per il fondamentale supporto, è a dir poco notevole. Ma non aggiungo altro, se non che si tratta di un discorso generale, comune a tutte le società sportive».

coppa-italia-2021-lube-perugia-24-325x217

Capitan Juantorena con la Coppa Italia

Subito nuovamente in campo contro Perugia in SuperLega: l’obiettivo della Lube è conquistare il primo posto in regular season a questo punto
«Siamo arrivati nel momento più caldo della stagione, quello in cui ogni partita mette sul piatto qualcosa di veramente importante. Sono tutte gare da dentro o fuori, quindi sarà importante vincere la partita di domani, e ancor più quelle successive».

Poi spazio alla Champions League dove pure l’obiettivo è arrivare sino in fondo: che ne pensa delle voci di una possibile finale che si giochi in Italia?
«Si tratta di una competizione entusiasmante, bella e importante, sarebbe quindi bellissimo ospitarla in Italia, ma solo qualora si potesse giocare con i tifosi. Dovendo giocare obbligatoriamente a porte chiuse, invece, la sede e non farebbe alcuna differenza».

Dopo oltre venti anni ai massimi livelli del volley nazionale e internazionale si può dire che la Lube sia la società guida di questo movimento e cosa può fare ancora di più in questo sport?
«Ho sempre volutamente rimarcato come ci sia una gran bella differenza tra il semplice partecipare e l’essere protagonisti sempre, come la Lube. E’ proprio quest’ultimo l’aspetto più importante di una società e di una squadra che come nel nostro caso deve rappresentare un’azienda. Fare di più per me significa avere la consapevolezza che i risultati arrivano sempre e soltanto con la programmazione, il duro lavoro, e la certezza che a volte bisogna fare anche delle rinunce».

Lube-Modena-20-325x201Inevitabile chiudere con le voci di mercato che rimbalzano su tutti i media in questi giorni che ipotizzano una profonda rifondazione della squadra sia in panchina che nel sestetto per la prossima stagione: ci conferma che la direzione sarà questa?
«Più che ai cambiamenti noi pensiamo alla certezze, e nel nostro caso la cosa certa è che la Cucine Lube Civitanova, costruita al solito con il giusto equilibrio qualità della rosa e rispetto del budget, sarà una grande protagonista su tutti i fronti anche nella prossima stagione».

La Coppa Italia resta a Civitanova Settebello Lube, Perugia s’inchina

 

Fefè De Giorgi alza la quarta Coppa Italia: «La dedico alla società e all’azienda Lube»

 

Gioia Lube, «bravi a non mollare» Festa per Civitanova e per le Marche

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X