Una storia lunga 115 anni:
buon compleanno Robur Macerata

CALCIO - Il 26 novembre 1905 nacque la più antica realtà calcistica cittadina, la società: «Straordinari atleti si sono affermati nel professionismo, migliaia e migliaia di giovani hanno fatto la loro entusiasmante esperienza di sport nel dilettantismo indossando la maglia bianconera»
- caricamento letture

 

Fondatori-Robur-Macerata

I nove fondatori della Robur

 

La Robur Macerata festeggia il compleanno e spegne ben 115 candeline, tante quanti gli anni dalla nascita della più antica realtà calcistica cittadina. La società oggi condivide sulla propria pagina Facebook i momenti più significativi della sua storia, grazie a tante foto, video e aneddoti raccolti in questi giorni coinvolgendo tanti affezionati e appassionati che hanno trascorso parte della loro vita negli impianti salesiani. «Il 26 novembre 1905 rappresenta una data storica per lo sport maceratese: dall’intuito di nove assidui frequentatori della Casa Salesiana viene fondata la Pgs Robur – si legge nella nota -. In oltre un secolo intere generazioni di sportivi sono cresciuti sui campi di viale Don Bosco, la nostra storia è stata scritta da straordinari atleti che si sono affermati nel calcio professionistico, vestendo maglie importanti: Brizi (Fiorentina), Mari (Lazio), Berti (Torino e Cesena), Sestili (Udinese e Salernitana), Porro (Foggia e Bologna), ma anche e soprattutto da migliaia e migliaia di giovani che hanno fatto la loro entusiasmante esperienza di sport nel calcio dilettantistico indossando la maglia bianconera. In queste giornate così particolari, con tutte le apprensioni che quotidianamente ci troviamo ad affrontare, parlare di sport potrebbe sembrare superfluo, in realtà non siamo di questo avviso, anzi è proprio in situazioni del genere che la valenza aggregativa ed educativa dell’attività sportiva risulta essenziale. Abbiamo la fortuna di vivere in una struttura che non ha problemi di spazi, per cui riusciamo a garantire il rispetto delle regole, grazie alla collaborazione di tutti i protagonisti, dalle famiglie, dai piccoli e grandi atleti, dagli instancabili istruttori e soprattutto alla Casa Salesiana, che come sempre ha a cuore il bene dei giovani. Ci tenevamo quindi a condividere con voi questo anniversario: 115 anni di storia! – conclude la società – “…un’istituzione cessa di esistere quando muore l’idea che la anima. Perché la Robur venga meno alla sua finalità, deve prima cessare il bisogno cristiano di formare la gioventù”. Tratto dalla lettera dei fondatori, Macerata (1905)».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X