Striscione di fronte al Duomo
«Nessuna omelia sul corpo delle donne»

MACERATA - E' stato affisso sulla porta della chiesa della Madonna della Misericordia dal movimento "Non una di meno"
- caricamento letture

 

striscione-non-una-di-meno-macerata-post-omelia-don-leonesi-2-650x486

Lo striscione all’ingresso della chiesa della Madonna della Misericordia

 

“Da Macerata a Varsavia, nessuna omelia sul corpo delle donne”. E’ questa la scritta, in italiano e in polacco, che compare sullo striscione affisso nella notte all’ingresso della chiesa della madonna della Misericordia dal movimento “Non una di meno” Macerata che, assieme a quello marchigiano, ha già annunciato una manifestazione in piazza Vittorio Veneto sabato alle 15,30 dopo le parole di don Andrea Leonesi, vicario della Curia, pronunciate durante l’omelia anti aborto del 27 ottobre nella chiesa dell’Immacolata.

striscione-non-una-di-meno-macerata-post-omelia-don-leonesi-3-325x195«Nessuna propaganda sul corpo delle donne. Le parole violente di vescovo e vicario non possono essere ignorate. Libere di scegliere, Libere di autodeterminarsi! Solidali con le manifestazioni in Polonia», si legge sulla pagina Facebook del movimento in cui sono sono state postate le foto dello striscione che campeggia in piazza Vincenzo Maria Strambi, di fronte al duomo, proprio nei pressi della curia vescovile e della diocesi di Macerata. 

 

striscione-non-una-di-meno-macerata-post-omelia-don-leonesi-1-488x650

Obiettrice e politica: Garbati non ci sta «Aborto un diritto, pedofilia un reato Le donne vanno aiutate non criticate»

Ferranti, la “prof dell’Ave Maria”: «Don Leonesi ha detto verità sacrosanta Aborto è sterminio autorizzato»

«Grave attacco ai diritti delle donne» Raffica di reazioni sull’omelia anti-aborto “Non una di meno” scende in piazza

Aborto, il vescovo difende don Leonesi «Con la sua omelia ha messo in guardia da una mentalità oggi imperante»

«L’aborto è il più grande degli scempi» Poi il paragone con la pedofilia Bufera sul vicario del vescovo (VIDEO)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X