Anci, Mancinelli vuole Parcaroli vice
ma non arriva l’ok dal centrodestra

RIUNIONE oggi pomeriggio, decisione rinviata alla prossima settimana
- caricamento letture
ValeriaMancinelli_FF-22-325x216

Valeria Mancinelli, presidente regionale Anci

 

Una lunga chiacchierata in quel di Assisi qualche giorno fa, in occasioni delle celebrazioni francescane, deve aver costruito un rapporto di stima e di vicinanza amministrativa tra la sindaca di Ancona, e neo presidente regionale dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci) Valeria Mancinelli e il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli. Oggi la presidente Mancinelli, in occasione della prima seduta – svoltasi da remoto – del nuovo direttivo dell’organismo che raggruppa i sindaci marchigiani, ha proposto come suo vice il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli, esponente di una coalizione di centrodestra. L’indicazione ha colto di sorpresa i rappresentanti della coalizione di centrodestra che peraltro, per l’elezione del presidente, avevano puntato sul sindaco di Jesi Bacci rimanendo sconfitti. Parcaroli però non ha avuto subito il via libera da parte dei suoi colleghi di centrodestra, sono iniziati subito i distinguo e i distanziamenti anche partitici.

SandroParcaroli_FF-2-325x217

Sandro Parcaroli, sindaco di Macerata

Decisione rinviata alla prossima settimana con l’impressione che in campo vogliano entrare in parecchi: tra le voci ricorrenti, a parte quella del sindaco Sandro Parcaroli, ci sono quelle legate al sindaco di San Benedetto Piunti, a quello di Ascoli Fioravanti e a quello di Jesi Bacci. Al termine della seduta l’Anci ha diffuso una nota: «Nel corso del suo intervento introduttivo – vi si legge – la presidente ha ribadito quanto già asserito nel corso dell’assemblea congressuale circa la volontà di garantire la massima condivisione e unitarietà in seno alle decisioni del consiglio direttivo, orientamento condiviso da tutti gli eletti. Dopo un’ampia riflessione collegiale si è stabilito di procedere nel corso del prossimo consiglio direttivo di Anci Marche già convocato per venerdì 13 novembre alle 16 ad adempiere agli obblighi statutari con la nomina del Vice Presidente Vicario e del secondo Vice Presidente ed alla designazione dei coordinatori delle Commissioni regionali competenti sulle varie tematiche, raccogliendo le disponibilità di tutti i sindaci».

(L. Pat.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =